Seguici su

Cerca nel sito

Montalto, messa in sicurezza del fiume Fiora, M5S: “Quali ripercussioni su attività nautiche?”

M5S: "La necessità di mettere in sicurezza Montalto Marina è indiscutibile, non altrettanto il progetto per il quale dovrebbero iniziare a breve i lavori"

Montalto – “Il 30 giugno alle ore 15:30 i tecnici della ditta incaricata dalla Regione Lazio inizieranno le procedure necessarie per l’esproprio di alcuni immobili a favore della Regione stessa, oltre all’occupazione temporanea di altra superficie per l’installazione ed il funzionamento dei cantieri necessari alla realizzazione dei lavori di messa in sicurezza del Fiora nel tratto foce-ss aurelia. Quali le ripercussioni per le attività nautiche e pesca?”. È quanto si legge in un comunicato stampa del Movimento 5 Stelle di Montalto.

“Verranno messi dei picchetti e poi si vedrà se e quando inizieranno i lavori, oppure la cantierizzazione inizierà subito a luglio in piena stagione estiva? La necessità di mettere in sicurezza Montalto Marina è indiscutibile, non altrettanto il progetto per il quale dovrebbero iniziare a breve i lavori. Un argine di cemento e la casa/idrovora i punti più impattanti”.

Nessun intervento – conclude il M5S – ci risulta essere stato preso per la pulizia dei sottoponti e soprattutto per l’irrisolto problema della diga di Vulci, un bacino capace di contenere 40 milioni di mt cubi d’acqua completamente interrito. Veramente non ci sono mai state alternative a questo progetto?”.
Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Montalto