Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Nettuno, attivato il “Pronto Intervento Sociale”: ecco come funziona

U servizio rivolto a tutti coloro che si trovano in una condizione di estrema vulnerabilità sociale sul nostro territorio.

Nettuno – A partire dal mese di maggio è stato attivato il Servizio “Pronto Intervento Sociale (Pis)”, rivolto a tutti coloro che si trovano in una condizione di estrema vulnerabilità sociale sul nostro territorio.

Si tratta di un Servizio Distrettuale, frutto di una intensa e positiva collaborazione tra il Comune di Nettuno ed Anzio e gestito in Co-progettazione dalle Cooperative Sociali Ninfea ed Alteya.

Il Servizio si configura come un intervento immediato che, in cooperazione con i Servizi Comunali, le Istituzioni preposte, le Reti di volontariato ed i soggetti del Terzo settore, opera nelle situazioni d’emergenza segnalate dai cittadini o dalle stesse realtà del territorio.

Il Pis è stato, inoltre, progettato per sopperire all’emergenza Covid-19 che, oltre ad essere un’emergenza sanitaria è diventata anche un’emergenza sociale; il Servizio infatti, è strutturato anche per erogare, in situazioni di estrema vulnerabilità sociale, una gamma di interventi legati alle “nuove situazioni di emergenza sociale”

L’accesso al Pis avviene contattando, tutti i giorni, dalle 12.00 alle 22.00, il numero verde 800 12 12 72. Risponderà al numero preposto un’Assistente Sociale che effettuerà immediatamente una valutazione del bisogno per poi attivare, di concerto con i Servizi Sociali del Comune di Nettuno e Anzio, un pronto intervento sociale.