Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Fiumicino, Poggio: “Chiediamo agevolazioni sulla Tari per chi è in cassa integrazione”

La Vicepresidente del Consiglio comunale: "E' arrivato il momento di mettersi una mano sulla coscienza e aiutare le famiglie di Fiumicino"

Fiumicino – Agevolazioni sulla Tari per chi è in cassa integrazione. E’ quello che chiede Federica Poggio, vicepresidente del Consiglio comunale ed esponente della Lega di Fiumicino.

“Oggi in Commissione capigruppo – spiega Poggio – ho avanzato una proposta che credo sia doverosa da parte di questa Amministrazione: l’agevolazione Tari per chi è in cassa integrazione. Un gesto concreto nei confronti di chi ha sofferto ritardi scandalosi dovuti a un Governo, mi duole dirlo, totalmente incapace di gestire un’emergenza come quella del Covid-19. Intere famiglie che per mesi non hanno ricevuto un solo euro, costrette ad accettare pacchi alimentari o arrangiarsi per colpa di una classe politica che ha dimostrato tutta la propria inadeguatezza”.

“Con l’occasione – continua – ringrazio il senatore William De Vecchis che da settimane pretende chiarimenti di questo immorale comportamento da parte dei vertici Inps. Dall’altra spero che finalmente questa Amministrazione dia un segnale chiaro di vicinanza nei confronti della propria città. Come Lega abbiamo immediatamente chiesto al Sindaco la ‘pace fiscale’ per tutto il 2020. Un modo per far ripartire economia e consumi duramente provati dal lockdown e dai mancati interventi governativi. Abbiamo invece ricevuto in cambio briciole e proclami. Ora è arrivato il momento di mettersi una mano sulla coscienza e aiutare le famiglie di Fiumicino falcidiate dall’incoerenza di uno dei Governi più iniqui che l’Italia abbia mai visto”, conclude Poggio.
Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Fiumicino