Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Centri estivi a Fiumicino, al via dal 15 giugno: ecco l’elenco delle associazioni accreditate

Calicchio: "La ripresa dei centri estivi consentirà di ripristinare, in parte, le condizioni di socialità e di diritto al gioco per bambini e adolescenti"

Fiumicino – “Dal prossimo lunedì 15 giugno sarà consentito, come da Decreto della Presidenza del Consiglio, a bambini e ragazzi di poter svolgere attività ludiche, ricreative ed educative, presso centri estivi debitamente autorizzati. E’ stato infatti approvato l’elenco delle associazioni o strutture accreditate quali enti educativi, legittimate dall’Amministrazione Comunale all’espletamento di tale funzione formativa e ludica”. Lo dichiara l’assessore alla Scuola Paolo Calicchio.

“Tale elenco – spiega – deriva dalla richiesta avanzata nelle scorse settimane dagli uffici dell’area politiche sociali e scolastiche di presentazione per progetti relativi a centri estivi per bambini e adolescenti. Sono diciassette le Associazioni che svolgeranno tale attività sia all’aperto che nelle proprie strutture di formazione, con spazi idonei per i servizi didattici. I ragazzi potranno essere accolti presso diversi stabilimenti balneari del territorio o in aree verdi di cui dispongono alcune realtà educative“.

“Questo – prosegue Calicchio – l’elenco delle associazioni autorizzate: Polisportiva Litorale, Coco Baby, Gate Fitness Ssd Srl, Albero Azzurro, Il Cerchio Magico, Fronte Scuola, Polisportiva Supernova, ASD Vela Sporting Club, Isola Sacra Beach Volley, Parco Avventura, Capitan Uncino, Il Cerchio Magico, Patatrac, Associazione CCM “Al mare come con mamma”, ASD Eucalipto Green Club.

Abbiamo ricevuto in tutto 24 domande, di cui per l’appunto 17 approvate, 2 respinte e 5 alle quali è stata richiesta ulteriore documentazione integrativa. La ripresa dei centri estivi consentirà di ripristinare, in parte, le condizioni di socialità e di diritto al gioco per bambini e adolescenti, i quali saranno affidati ad operatori preparati che garantiranno, nel contempo, l’adozione di tutti i protocolli di sicurezza predisposti in conformità alle linee guida stabilite dal dipartimento per le politiche delle famiglia, a tutela della salute di tutti”.
Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Fiumicino