Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Anzio, il M5S: “Il Comune tace sui centri estivi e mette in difficoltà le famiglie”

La capogruppo Rita Pollastrini: "Questa è l'amara realtà con cui devono fare i conti i cittadini, già provati dall'emergenza sanitaria ed economica"

Anzio – “Sebbene il Dpcm dell’11 giugno consenta la ripresa delle attività ludico-ricreative per bambini e adolescenti all’interno dei centri estivi, stabilendo i criteri per la riapertura in piena sicurezza, ad oggi il Comune di Anzio non ha dato alcuna disposizione né linea guida”. E’ quanto si legge in una nota diffusa da Rita Pollastrini, capogruppo del Movimento 5 Stelle di Anzio.

“Tace – continua Pollastrini – anche la Commissione Politiche Sociali, che non è stata più convocata. Mentre in maggioranza volano stracci, servizi importanti per le famiglie non possono ripartire. Questa è l’amara realtà con cui devono fare i conti i cittadini, già provati dall’emergenza sanitaria ed economica”, conclude.
Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Anzio