Seguici su

Cerca nel sito

Ratzinger lascia il Vaticano e vola in Germania per fare visita al fratello gravemente malato

La decisione di recarsi in Germania è stata presa in fretta dopo che la salute del fratello era velocemente peggiorata nei giorni scorsi

Più informazioni su

Città del Vaticano – Dopo anni di “clausura” nel monastero Mater Ecclesiae, situato nei giardini vaticani, Papa Ratzinger lascia l’Italia per recarsi in Germania, al capezzale del fratello maggiore.

A confermarlo è il direttore della Sala Stampa della Santa Sede, Matteo Bruni, che all’Ansa afferma: “Questa mattina il Papa emerito Benedetto XVI si è recato in Germania in visita al fratello malato. Il Papa emerito si trova ora nella città di Regensburg, dove trascorrerà il tempo necessario. Insieme a lui si trovano il segretario, Mons. Georg Gaenswein, il medico, un infermiere, una delle memores domini e il Vice Comandante del Corpo della Gendarmeria dello Stato della Città del Vaticano”.

L’agenzia cattolica Aci Stampa spiega che è stato un volo di Stato a portare questa mattina il Papa emerito Benedetto XVI a Monaco e poi a Regensburg (Ratisbona). Joseph Ratzinger, 93 anni compiuti il 16 aprile, ha voluto così raggiungere il fratello maggiore Georg, 96, cui è da sempre molto legato e che è gravemente malato. Verso le 12.30 Benedetto è atterrato a Monaco di Baviera per poi raggiungere la residenza del fratello.

Prima di salire in macchina per arrivare al seminario diocesano dove alloggia, il Papa emerito, apparso in buona forma ed energia, ha benedetto il piccolo Konstantin di appena due settimane. La decisione di recarsi in Germania è stata presa in fretta dopo che la salute del fratello era velocemente peggiorata nei giorni scorsi. Georg Ratzinger è comunque sempre rimasto nella sua residenza a Regensburg. A causa della pandemia il fratello del Papa emerito non aveva potuto essere in Vaticano come sempre nei giorni di Pasqua.

(Il Faro online) Foto © Pagina Facebook Fondazione Vaticana Joseph Ratzinger – Benedetto XVI

Più informazioni su