Seguici su

Cerca nel sito

Fibra ottica a Civitavecchia, stop ai lavori in centro a luglio e agosto

L'assessore De Paolis: "I disagi vanno ridotti al minimo"

Civitavecchia – Si è svolta la riunione operativa sugli scavi per la posa di fibra ottica convocata dall’Assessore ai Lavori Pubblici, Sandro De Paolis. È stata l’occasione per fare il punto, alla luce dei disagi lamentati in alcune zone da residenti e utenti della strada, sui cantieri e sulla loro modalità di svolgimento.

Sono state pertanto prese alcune decisioni, che l’Amministrazione comunale ha formalizzato alla società Open Fiber spa. Tra queste, si è stabilito che le lavorazioni attualmente in corso dovranno essere interrotte nei mesi di luglio e agosto, quando saranno invece permesse nei quartieri più periferici, ma comunque prendendo tutte le opportune precauzioni affinché siano evitate dispersioni di polvere nell’ambiente.

Ancora, dovrà essere valutata la possibilità di eseguire gli scavi il più possibile in prossimità dei marciapiedi e in maniera rettilinea: in caso contrario i lavori di ripristino dovranno prevedere ripavimentazioni superiori al metro di larghezza. Infine si è chiesto di valutare la possibilità di operare in ore notturne (solo per lavorazioni senza impatto acustico) e di velocizzare la sistemazione dei manufatti risultati danneggiati.

Dichiara l’Assessore De Paolis: “Era necessario avviare un confronto prima di autorizzare nuovi scavi, per ridurre al minimo i disagi ai cittadini soprattutto in questa fase di piena ripresa delle attività. La controparte ha compreso le esigenze della città e siamo certi che ciò produrrà un sensibile miglioramento della qualità delle lavorazioni per la posa di una infrastruttura strategica come la fibra ottica”.