Seguici su

Cerca nel sito

Covid-19: bengalesi positivi a Cesena, si sospetta un legame con Fiumicino

Si sospetta che alcuni cittadini del Bangladesh, che avrebbero dovuto osservare una quarantena una volta giunti in Italia, si sarebbero invece subito recati in Romagna.

Cesena – Sono arrivati a cinque i contagiati da Covid-19 all’interno della famiglia bengalese rientrata nei giorni  scorsi in Romagna dal Paese d’origine. Si è aggiunto un nuovo figlio positivo. I cinque (genitori e tre figli) sono tutti asintomatici e in isolamento.

La situazione, ma sono in corso ulteriori verifiche, parrebbe in qualche modo legata a un altro focolaio scoperto nel Lazio a Fiumicino, sempre tra immigrati dal Bangladesh.

Il contagio potrebbe essersi verificato sull’aereo. La settimana scorsa, sempre nel cesenate, è stato identificato il caso positivo  (asintomatico) di un bengalese, nel Centro di accoglienza di Martorano, da lì è partita la segnalazione all’Ausl di Fiumicino per  ricostruire la mappa del contagio.

Oltre alla famiglia bengalese è  risultato positivo anche un loro connazionale abitante a Cesenatico. Anche lui in quarantena e al suo domicilio. I positivi sono stati individuati grazie a uno screening effettuato all’interno della  comunità bangladese, dopo la scoperta del caso positivo a Martorano.

Il Comune di Cesena, in prima linea il sindaco Enzo Lattuca, e l’Ausl si sono adoperati per ricostruire il quadro dei voli e delle persone arrivate. Si sospetta che alcuni cittadini del Bangladesh, che avrebbero dovuto osservare una quarantena una volta giunti in Italia, si sarebbero invece subito recati in Romagna.