Seguici su

Cerca nel sito

Dalla Regione oltre 27mila euro di risarcimento per il Centro Analisi Piave di Latina

La condanna della magistratura ha inoltre stabilito che la Regione si assuma anche l’impegno economico delle spese processuali sostenute

Latina – Ventisettemila e cinquecento euro è il risarcimento danni che la Regione Lazio deve corrispondere al Centro Analisi Piave di Latina per aver opposto parere negativo alla richiesta di apertura di un laboratorio analisi cliniche in località Borgo Piave nel capoluogo pontino.

La struttura sanitaria, già nell’immediatezza del provvedimento di diniego pronunciato dalla Regione Lazio alla quale il Comune di Latina si era rivolta per avere parere di compatibilità, aveva presentato ricorso al Tribunale Amministrativo del Lazio, sezione di Latina, ottenendo un pronunciamento favorevole.

Il provvedimento negativo regionale e quindi quello conseguente comunale erano stati annullati. A seguire, però, il Centro Piave aveva presentato sempre al giudice amministrativo pontino ricorso per ottenere il risarcimento del danno subito a causa della mancata apertura del laboratorio.

Il pronunciamento del Tar è arrivato solo pochi giorni fa. Un’ulteriore sentenza a favore del Centro che ha chiesto e ottenuto la condanna dell’ente regionale al pagamento di oltre 27mila euro a titolo di ristoro. La condanna della magistratura ha inoltre stabilito che la Regione si assuma anche l’impegno economico delle spese processuali sostenute.
Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Latina