Seguici su

Cerca nel sito

Ostia, arrestata per furto mentre denuncia lo smarrimento del passaporto

La donna era ricercata per un furto commesso a Palermo nel 2015: ora dovrà scontare 3 anni e 6 mesi nel carcere di Rebibbia

Ostia – Si è presentata al commissariato del Lido di Ostia per denunciare lo smarrimento del suo passaporto, ma era ricercata per un furto commesso nel 2015: così una donna è stata arrestata dalla Polizia di Stato nella mattinata di ieri, 30 giugno.

La donna, che non aveva documenti al seguito, si è più volte contraddetta nel fornire le sue generalità ai poliziotti. Il responsabile dell’Ufficio denunce, insospettito dalle imprecisioni, ha sottoposto la donna al foto segnalamento, dal quale è risultato che era stata già censita con altri nove alias ed arrestata più volte per reati contro il patrimonio.

A causa di un furto commesso in un appartamento a Palermo, durante il quale si era impossessata di gioielli, monete in oro e denaro, è risultata essere destinataria di un ordine di esecuzione per la carcerazione, emesso nel 2015 dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Palermo. Al termine degli atti di rito, la donna è stata portata a Rebibbia, dove sconterà una pena di 3 anni e 6 mesi.
Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Ostia X Municipio