Seguici su

Cerca nel sito

Testa di Lepre, i progetti dell’Associazione I Due Liocorni per la ripartenza del borgo

Dopo aver accompagnato diversi studenti nella preparazione per l'esame di maturità ora animeranno le strade con attività e giochi per i più piccoli

Fiumicino – La ripartenza non si è fatta attendere nemmeno nella periferia di Fiumicino. L’Associazione I Due Liocorni, che da dieci anni si occupa di attività culturali, ludiche e sportive a Roma e Fiumicino, ha da poco concluso la preparazione agli esami di maturità con simulazioni e ripetizioni per i ragazzi giunti all’esame finale nella scuola superiore ed eccola di nuovo in campo con un’altra iniziativa lodevole: dei laboratori permanenti per bambini dai sei agli undici anni di manipolazione, pittura, giochi, teatro, lingua inglese, sport, tutti all’aria aperta onde meglio rispettare quelle regole imposte dall’attenzione ai distanziamenti sociali per il Covid-19.

Un gruppo di animatori, tra i quali tre insegnanti della primaria, un regista ed altri esperti nel settore del sociale, spinti dal desiderio di offrire un punto di aggregazione per i giovanissimi, privati da mesi della scuola e dei contatti tra coetanei a causa del virus, hanno organizzato, nei giardini della propria sede sociale e nella deliziosa cornice della piazza principale di Testa di Lepre, tre o quattro ore giornaliere di socializzazione, ludoteca e attività sportive.

Il tutto per la gioia dei bambini che possono ora godere di uno spazio sicuro, confortevole e all’aperto, dove poter giocare e divertirsi. Ma anche sollievo per i genitori che da mesi ormai, oltre al lavoro o alle faccende della casa e della famiglia, dovevano seguire i propri figli non più impegnati dalla scuola.

Ma la ripartenza non si ferma qui: una serie di proposte da parte del dipartimento sociale della stessa Associazione I Due Liocorni, e delle responsabili di tale dipartimento, la dottoressa Sara Frigerio e la dottoressa Anna Maria Rospo, entrambe psicologhe, sono state offerte tramite un progetto all’Istituto Comprensivo Marchiafava di Maccarese per un affiancamento sociale di situazioni difficili e delicate, derivanti dall’isolamento di studenti ed insegnanti, mentre è già operativo uno sportello ascolto gratuito presso la stessa sede dell’Associazione di Testa di Lepre.

In esso un pool di professionisti, tra cui avvocati, tributaristi, geometri, psicologi, offrono gratuitamente un primo aiuto per una serie notevole di problematiche pratiche che purtroppo ogni cittadino si trova a dover affrontare quotidianamente.

Come quella dei rifiuti. Da qui l’appello al Comune di Fiumicino a ripulire lo spazio verde e il parco antistante il largo Formichi a Testa di Lepre da pezzi di vetro, cartacce e rifiuti, abbandonati da tempo dai soliti incivili che non usano gli appositi contenitori per l’immondizia.

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Fiumicino