Seguici su

Cerca nel sito

Pallavolo Sabaudia, il capitano Schettino rinnova: “Felicissimo. Faremo divertire i tifosi”

Rinnova il contratto uno dei simboli del club pontino. La dirigenza esprime fiducia nel giocatore.

Sabaudia – Tra le tante novità, che riguardano la composizione della prima squadra maschile, il Sabaudia può contare su alcune, solide, certezze: in primis il rinnovo del suo storico capitano e palleggiatore Stefano Schettino.

Il motivo della scelta è facile da capirsi,infatti il giocatore pontino ha dimostrato nel corso della sua carriera di essere uno dei capisaldi della formazione sia per le grandi doti di palleggiatore che per le qualità umane che lo contraddistinguono. Possiamo dire che Stefano rappresenta uno dei simboli del Sabaudia, avendo militato con la maglia del club laziale sin dalle giovanili per poi seguire, per undici stagioni consecutive, la squadra nel lungo percorso che ha portato dalla serie D al campionato nazionale di B unica fino ad arrivare alla serie A3, in cui si trova attualmente a competere il sodalizio pontino.

Proprio Schettino ha guidato il difficile passaggio che ha riportato il Sabaudia nei campionati nazionali, dopo i fasti degli anni Ottanta. Tenendo conto di questi fattori è con grande piacere che la dirigenza del Sabaudia ha rinnovato la fiducia al suo capitano. Stefano rappresenta infatti un importante elemento di continuità e in quest’anno, denso di novità dovute all’emergenza coronavirus, questo si rivelerà essenziale. Inoltre con i radicali cambiamenti nella rosa della squadra sarà necessario investire molte energie sull’affiatamento con i nuovi compagni ma la dirigenza è certa che non sarà un problema, viste le qualità caratteriali e la dedizione al lavoro che caratterizzano il capitano.

A proposito del nuovo impegno con il Sabaudia Stefano ha commentato: “Sono molto contento della fiducia che mi è stata riconosciuta in questi anni e che mi viene accordata anche per la prossima stagione. Per Sabaudia sarà il secondo anno di serie A3, quindi partiremo con un po’ di esperienza in più rispetto all’anno scorso e, penso, non soffriremo l’effetto neo-promossa. Ovviamente sarà un campionato strano per la mancanza di retrocessioni, ma non per questo ci adageremo anzi cercheremo di trarre il miglior risultato possibile da ogni partita, massimizzando il numero di vittorie. Un altro obiettivo sarà quello di coinvolgere sempre di più il pubblico di Sabaudia, facendolo divertire ed emozionare”.