Seguici su

Cerca nel sito

Poggio e D’Intino: “Una follia i parcheggi a pagamento a Fiumicino”

"Le strisce blu sono totalmente fuori luogo per questo chiediamo ufficialmente un passo indietro"

Fiumicino – “La decisione di istituire i parcheggi a pagamento lungo via della Torre Clementina in questo particolare periodo storico è una follia” – lo affermano in una nota Federica Poggio e Vincenzo D’Intino, consiglieri comunali Lega-Salvini Premier Fiumicino.

“Non è un caso che gli unici comuni ad adottare questo provvedimento oggi siano Roma e Fiumicino, due esempi di amministrazione totalmente scollate dalla realtà. Istituire le strisce blu su una delle vie più importanti sia dal punto di vista storico che commerciale significa, in questo momento, dare un calcio ai turisti e ai consumatori indirizzandoli in altri Comuni.

Oggi vanno adottati provvedimenti che tentino di far ripartire le tante attività e non affossarle.

Abbiamo chiesto la pace fiscale, la riduzione delle tasse, pregato il sindaco di dare un piccolo segnale di vicinanza a famiglie e imprese ma l’unica risposta è stata l’adozione di una nuova tassa mascherata, i parcheggi a pagamento appunto.

Pur condividendo l’idea di fondo, ovvero far circolare le auto, oggi le strisce blu sono totalmente fuori luogo per questo chiediamo ufficialmente un passo indietro e la proroga di almeno sei mesi di questo provvedimento”.