Seguici su

Cerca nel sito

Fastweb Cup 2020 di atletica, Tortu: “Voglio limare il record nei 100. Punto a 9”92”

Lo ha sempre detto l’atleta delle Fiamme Gialle. Vuole migliorare il suo record sui 100 metri. Tra poche ore tutti sapranno..

Rieti – Scalpita Filippo Tortu sui blocchi. Il primatista italiano dei 100 metri non vede l’ora di scendere in pista nella seconda edizione  della Fastweb Cup.

Tra poche ore Tortu farà il suo esordio e potrebbe scrivere la storia. Vuole scendere di parecchi centesimi e raggiungere il bronzo olimpico di Rio 2016 nei 200 e recordman europeo nei 100 metri nel 2011 Christophe Lemaitre: “Il mio obiettivo è 9”92”. Stesso crono del francese, che Freccia Gialloverde ha sfidato nel mezzo giro di pista durante il Golden Gala del 2017.

Vuole andare sette centesimi sotto dell’attuale tempo che lui stesso ha registrato a Madrid nel 2018. Rimbombò nello stadio quel 9”99 arrivato sui 100 e preso dalla leggenda Mennea. Tortu è tornato ad allenarsi a Giussano già lo scorso mese di maggio.

Riccioli cresciuti e campione più maturo. Il lockdown ha cambiato un po’ tutti e Filippo vuole regalare una gioia a chi l’ha sempre seguito: “Punto a limare i centesimi”. Precisa l’atleta delle Fiamme Gialle come riporta Gazzetta.it.

Lo scorso anno a Rieti la storia sembrava scritta, ma ci si è messo il vento di mezzo. Filippo era sceso di due centesimi. 9”97 sul traguardo. Un grido di gioia strozzato in gola. Un record fermo lì, senza omologazione possibile, con Eolo alle spalle. Alle 17,05 di oggi comincerà la gara che potrebbe firmare la storia, ancora una volta (leggi qui). Un lampo di luce dall’atletica, ai tempi del coronavirus. Un lampo, di vita. Un lampo, sulla pista. Veloce, velocissimo. Sullo start Tortu attende.

(Il Faro online)(foto@Colombo/Fidal)