Seguici su

Cerca nel sito

Ostia, dossi illegali: vanno rimossi da via delle Fiamme Gialle e via Pernier

Vietati dal Codice della Strada, i dossi artificiali saranno rimossi da lunedì prossimo

Ostia – Sono fuorilegge i dossi rallentatori di velocità di via delle Fiamme Gialle e per questo vanno tolti.

È perentorio il dictat emesso dalla Polizia locale gruppo Roma X Mare nei confronti dell’Ufficio tecnico del X Municipio. Il Codice della Strada vieta la presenza di dossi artificiali sulle strade pubbliche. A maggior ragione se quei percorsi sono impiegati da mezzi di pronto intervento. È, dunque il caso di via delle Fiamme Gialle dove da lunedì gli operai dell’Ufficio Tecnico del X Municipio saranno al lavoro per rimuovere i due dossi artificiali collocati rispettivamente davanti all’ingresso della Caserma Italia e in corrispondenza della Scuola di Polizia Tributaria 4 Novembre.

Quei dossi, realizzati al tempo di Giacomo Vizzani (An) presidente municipale, sono stati per tutto questo tempo fonte di accese polemiche. A sollevare lamentele, in particolare, sono stati gli autisti delle ambulanze costretti a rallentare pure se con il paziente in emergenza a bordo nel tragitto verso il vicino ospedale Grassi.

È l’articolo 179 “Rallentatori di velocità” comma 5 del Codice della Strada a obbligare la rimozione: dei dossi artificial, infatti, “è vietato l’impiego sulle strade che costituiscono itinerari preferenziali dei veicoli normalmente impiegati per servizi di soccorso o di pubblico intervento”.

Stesso ordine di demolizione emesso dalla Polizia locale per via Luigi Pernier, alla Longarina. In quel caso, addirittura, i dossi all’epoca vennero realizzati con difetti costruttivi risultando troppo alti persino per i bus in servizio nel quartiere.

In questo modo vengono vanificate le speranze di chi chiede la realizzazione di dossi su via Francesco Cilea, all’Infernetto, teatro del drammatico investimento che è costato la vita a Mattia. Al loro posto sono autorizzati segnalatori ottici e bande acustiche.