Seguici su

Cerca nel sito

Roma, sorpresa in un centro commerciale con oltre 600 euro di merce rubata: arrestata

Diversi capi di abbigliamento, ai quali erano stati asportati placchette anti-taccheggio, oltre a evidenziatori, adesivi, lavagne magnetiche ed altri gadget, frutto della 'spesa' effettuata in 3 diversi negozi di un centro commerciale

Roma – Diversi capi di abbigliamento, ai quali erano stati asportati placchette anti-taccheggio, oltre a evidenziatori, adesivi, lavagne magnetiche ed altri gadget, frutto della ‘spesa’ effettuata in 3 diversi negozi di un centro commerciale in Viale della Primavera.

Questo il bottino che ieri, poco dopo le 13,00, una 18enne, poi fermata, è riuscita ad accumulare durante la sua permanenza all’interno del centro, assieme ad una complice che è riuscita a fuggire.

Appena giunti sul posto gli agenti della Polizia di Stato del commissariato Torpignattara, hanno preso in consegna la ragazza dal personale della sicurezza di uno dei negozi derubati.

I poliziotti, raccolte le testimonianze dei diversi negozi derubati e dopo aver avuto il riscontro della merce sottratta, hanno accompagnato la ragazza presso gli uffici del Commissariato, diretto da Giuseppe Amoruso, dove la giovane donna, ultimate le indagini, è stata tratta in arresto per furto aggravato in concorso.

Per dovere di cronaca, e a tutela di chi è indagato, ricordiamo che un’accusa non equivale a una condanna, che le prove si formano in Tribunale e che l’ordinamento giudiziario italiano prevede comunque tre gradi di giudizio.
Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Roma Città Metropolitana