Seguici su

Cerca nel sito

Tempio di Giove a Terracina: l’ingresso è di nuovo gratis

A confermarlo, sui suoi canali social, è stata l'assessore al Turismo di Terracina, che ha voluto rispondere a una provocazione lanciata dall'onorevole leghista Zicchieri

Terracina – Il Tempio di Giove Anxur di Terracina sarà nuovamente accessibile ai turisti. Gratuitamente. Una novità da campagna per alcuni, per altri, una decisione che segnerà in positivo l’estate 2020 per la città, già duramente colpita dal coronavirus.

Non solo. Perché la gestione dell’area archeologica torna nelle mani del Comune, in collaborazione con Fondazione città di Terracina e Azienda speciale. Nessuna proroga, infatti, per la gestione targata Coopculture. A confermarlo, sui suoi canali social, è stata l’assessore al Turismo, Barbara Cerilli, che ha voluto rispondere a una provocazione lanciata dall’onorevole leghista Francesco Zicchieri, che, qualche giorno fa, sempre sui social, si era lamentato di come, nonostante l’inizio della bella stagione, l’area archeologica fosse ancora chiusa.

“Caro Onorevole – ha scritto la Cerilli -, dopo la chiusura per l’emergenza coronavirus di tutti i musei e parchi archeologici d’Italia, sta per riaprire anche il Tempio di Giove Anxur. Data la scadenza dell’affidamento a CoopCulture, lo riapriremo con una gestione tutta terracinese, frutto della collaborazione tra Azienda Speciale e Fondazione Città di Terracina.

Sarà un’altra bella sfida per la nostra città, anche perché, per aiutare il comparto turistico così duramente colpito, per questa estate abbiamo deciso che l’ingresso sarà gratuito per tutti. Sono certa – ha concluso la Cerilli – che questa estate la vedrò spesso al Tempio…”

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Terracina