Seguici su

Cerca nel sito

Il Lecce affonda la Lazio, biancocelesti sempre più lontani dal sogno scudetto

I biancocelesti perdono 2-1 sul campo dei salentini, incassano la terza sconfitta in 5 partite e vedono diminuire ulteriormente le chance di contendere il titolo alla Juve

Più informazioni su

Lecce – Lazio ko a Lecce e addio sogni scudetto. I biancocelesti perdono 2-1 sul campo dei salentini, incassano la terza sconfitta in 5 partite e vedono diminuire ulteriormente le chance di contendere il titolo alla Juve. I capitolini rimangono a mani vuote al termine di un match cominciato nel migliore dei modi.

Il match

Un errore grottesco del portiere giallorosso Gabriel spiana la strada al vantaggio che Caicedo firma al 5′: 0-1. Il Lecce, reduce da 6 passi falsi, reagisce e pareggia al 30′ con il colpo di testa di Babacar. I padroni di casa potrebbero andare in vantaggio prima del riposo, ma Mancosu spara in curva il rigore assegnato dall’arbitro Maresca per un tocco di mano di Patric. Il 2-1 è solo rinviato e arriva in avvio di ripresa. Corner da destra, Lucioni è libero di colpire di testa e di far centro al 47′.

La Lazio resta in 10 per l’espulsione di Patric, cacciato per un morso rifilato ad un avversario. La formazione di Inzaghi prova a riversarsi nella metà campo avversaria e crea più di un’occasione per pareggiare. Al 69′ Luiz Felipe colpisce di testa, Petriccione appostato sulla linea salva.

All’86′ Adekanye incorna da 5 metri, Gabriel si supera. Il portiere confeziona un altro miracolo al 98′ quando vola per deviare il colpo di testa di Milinkovic e blinda il successo che permette ai pugliesi di salire a 28 punti, scavalcare il Genoa e uscire dalla zona retrocessione almeno per qualche ora. (fonte Adnkronos)

Foto Twitter @OfficialUSLecce

Più informazioni su