Seguici su

Cerca nel sito

Roma, borseggiatori sudamericani in azione nel centro storico: due arresti

La refurtiva è stata sequestrata in attesa di essere riconsegnata ai legittimi proprietari

Roma – Ieri pomeriggio, nel corso di mirati controlli del territorio, i Carabinieri della Stazione di Roma San Lorenzo in Lucina hanno arrestato due cittadini cileni, domiciliati a Roma Ostia, di 18 e 54 anni, disoccupati e con precedenti, con l’accusa di furto aggravato in concorso e ricettazione.

I due sono stati notati dai militari, scendere da un autobus ATAC, all’altezza di via del Tritone e armeggiare con un cellulare. L’immediato intervento dei militari ha permesso di bloccare i due mentre stavano cercando di sfilare la sim card, da un telefono cellulare, che avevano poco prima sottratto ad una turista italiana, a bordo del mezzo pubblico.

A seguito della perquisizione personale, i militari hanno rinvenuto e sequestrato un secondo cellulare, anche questo privo della sim card, di cui non hanno saputo giustificare la provenienza.

Dopo l’arresto i due sono stati portati in caserma e trattenuti a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, in attesa del rito direttissimo, mentre la refurtiva è stata sequestrata in attesa di essere riconsegnata ai legittimi proprietari.