Seguici su

Cerca nel sito

Centri estivi a Pomezia, il Sindaco e l’Assessore Delvecchio in visita alle strutture pubbliche foto

Delvecchio: "Per la prima volta nella storia della Città il Comune ha messo a disposizione strutture pubbliche per l'attivazione di centri estivi destinati ai nostri concittadini più piccoli"

Pomezia – Il Sindaco Adriano Zuccalà e l’Assessore Miriam Delvecchio hanno visitato questa mattina i centri estivi attivati nelle strutture pubbliche, a partire da giugno, per bambini e ragazzi dai 0 ai 17 anni.

Tre i centri estivi comunali, novità di quest’anno: gli asili nido “Isola che non c’è” e “Piccole Orme” per la fascia di età 0-3, e la scuola materna Maria Immacolata a Pomezia per i bambini dai 3 ai 6 anni. Inoltre il Comune di Pomezia ha messo a disposizione le strutture scolastiche di via di Torvaianica Alta, via Matteotti e via Singen per le associazioni che hanno partecipato al bando.

“Per la prima volta nella storia della Città – spiega l’Assessore Miriam Delvecchio – il Comune ha messo a disposizione strutture pubbliche per l’attivazione di centri estivi destinati ai nostri concittadini più piccoli. Questo dimostra la grande attenzione dell’Amministrazione comunale per bambini e ragazzi, soprattutto dopo il periodo di lockdown in cui sono venuti a mancare i riferimenti sociali del loro quotidiano”.

“Siamo felici di vedere i bambini liberi di giocare e svolgere attività ludico-formative soprattutto all’aria aperta – aggiunge il Sindaco Adriano Zuccalà –. Abbiamo verificato di persona che tutti i centri estivi attivati presso le strutture comunali adottano le misure di sicurezza previste dalle linee guida”

“Voglio ringraziare il personale della Sociosanitaria – conclude il Sindaco – che ha accettato insieme a noi questa sfida, dimostrando di lavorare per il benessere della comunità, e a tutte le associazioni coinvolte per la grande passione e il lavoro che stanno svolgendo in queste settimane”.
Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Pomezia