Seguici su

Cerca nel sito

Malagò fa visita alla Nazionale Italiana di badminton a Palermo

E’ stato accolto dal presidente Beninati e dal sindaco Orlando il numero uno dello sport italiano. Azzurri in partenza per la Sardegna

Palermo – Si è concluso, nel pomeriggio dell’8 luglio l’incontro del presidente del Coni Giovanni Malagò con gli azzurri della Nazionale di Badminton in ritiro estivo al Pala Dalla Chiesa di Bagheria (Palermo).

E’ un onore avere qui con noi il presidente del Coni Giovanni Malagò – con queste parole il presidente federale Carlo Beninati ha aperto la visita del numero uno dello sport italiano -. La nostra Nazionale è ripartita da Bagheria, dove sta effettuando il primo raduno post lockdown fuori dalla nostra casa, il PalaBadminton di Milano. Abbiamo scelto la Sicilia e Bagheria per il clima e per la grande collaborazione che abbiamo trovato nel club Piume d’Argento che ha organizzato tutto il raduno attraverso il suo presidente Paolo Caracausi”.

Il presidente Malagò accompagnato dal presidente federale Carlo Beninati, dal presidente del Coni Sicilia Sergio D’Antoni, dal sindaco di Palermo Leoluca Orlando e dal sindaco di Bagheria Filippo Maria Tripoli ha voluto salutare singolarmente i dodici azzurri presenti guidati dal direttore tecnico Arturo Ruiz e dagli allenatori Javier Gallego, Lorenzo Pugliese e Wisnu Putro: Enrico Baroni, Fabio Caponio, Martina Corsini, Alessandro Gozzini, Giovanni Greco, Judith Mair, Matteo Massetti, David Salutt, Gianna Stiglich, Kevin Strobl, Giovanni Toti e Luca Zhou.

Unendosi alle parole di Leoluca Orlando, sindaco di Palermo e della Città Metropolitana di Palermo, il sindaco di Bagheria Filippo Maria Tripoli ha voluto ringraziare gli azzurri del Badminton: “Questa struttura è un fiore all’occhiello di tutto il territorio della provincia di Palermo, sono onorato per la vostra presenza che valorizza questa struttura e che quindi ci deve far ragionare sulla possibilità di renderla fruibile a tutti attraverso le associazioni sportive, per darle non solo un valore sportivo ma anche un valore sociale aprendolo ancora di più a tutta la cittadinanza”.

Gli azzurri concluso il periodo in Sicilia a Bagheria voleranno a fine mese alla volta della Sardegna a Maracalagonis e poi in Alto Adige a Malles Venosta dove concluderanno la loro preparazione estiva in vista della ripresa delle manifestazioni internazionali prevista per settembre.

(fonte@fiba.it)