Seguici su

Cerca nel sito

Ricercato per furto in Germania rintracciato in casa della madre a Fondi: arrestato

Il giovane è stato associato presso la Casa Circondariale di Viterbo a disposizione della Corte di Appello di Roma

Più informazioni su

Fondi – Nello scorso pomeriggio, nell’ambito dei servizi di controllo del territorio pontino e di monitoraggio della presenza di pregiudicati, i poliziotti del Commissariato di Polizia di Stato di Fondi hanno tratto in arresto un 22enne, in esecuzione di Mandato di Arresto Europeo emesso dalle autorità tedesche.

Nei giorni scorsi il Servizio S.I.R.E.N.E. della Polizia di Stato ha inviato una richiesta d’arresto ai danni del giovane, da tempo ricercato dalle autorità tedesche poiché durante il suo soggiorno in terra alemanna si era reso colpevole di furto aggravato e lesioni personali volontarie.

Immediata è scattata la caccia al 22enne che, sebbene già noto ai poliziotti del Commissariato, approfittando del periodo emergenziale derivato dalla pandemia da Covid aveva abbandonato la sua residenza abituale, temendo proprio di essere destinatario di una ordinanza di arresto. Il giovane nel pomeriggio di ieri è stato rintracciato ed arrestato dagli agenti della Polizia di stato nei pressi dell’abitazione della madre.

Al termine delle formalità di rito, il giovane è stato arrestato per furto aggravato e lesioni personali volontarie ed stato associato presso la Casa Circondariale di Viterbo ove permarrà a disposizione della Corte di Appello di Roma.

Per dovere di cronaca, e a tutela di chi è indagato, ricordiamo che un’accusa non equivale a una condanna, che le prove si formano in Tribunale e che l’ordinamento giudiziario italiano prevede comunque tre gradi di giudizio.

Più informazioni su