Seguici su

Cerca nel sito

Roma, 17enne incinta pizzicata mentre tenta di svaligiare un appartamento

Con la complicità di una 14enne, la ragazza ha tentato di introdursi in un condominio di via Maroniti. Entrambe sono state arrestate dai carabinieri

Più informazioni su

Roma – Hanno cercato di introdursi all’interno di un condominio con una lastra e due cacciaviti, ma sono state bloccate dai carabinieri. E’ quanto accaduto in via dei Maroniti, pieno centro storico, dove due giovani ladre di 14 e 17 anni – quest’ultima al settimo mese di gravidanza – sono finite in manette con l’accusa di tentato furto aggravato in concorso in abitazione.

I carabinieri della Stazione Roma San Lorenzo in Lucina, infatti, hanno riconosciuto le due ladre, già note per i precedenti reati specifici, mentre si aggiravano con atteggiamento sospetto in via del Tritone e hanno deciso di pedinarle. Poco dopo, in via dei Maroniti, hanno cercato di introdursi all’interno di un condominio, ma essendosi accorte della presenza dei militari in borghese hanno cercato di allontanarsi. I carabinieri le hanno subito bloccate e a seguito della perquisizione personale sono state trovate in possesso di arnesi da scasso che di solito vengono utilizzati per compiere furti negli appartamenti.

Le minori sono state accompagnate in caserma e successivamente affidate a case famiglia individuate dalla sala operativa Sociale di Roma Capitale, mentre gli arnesi da scasso sono stati sequestrati.

Per dovere di cronaca, e a tutela di chi è indagato, ricordiamo che un’accusa non equivale a una condanna, che le prove di formano in Tribunale e che l’ordinamento giudiziario italiano prevede comunque tre gradi di giudizio.
Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Roma Città Metropolitana

Più informazioni su