Seguici su

Cerca nel sito

Gloria Hooper fa 23”55 sui 200 metri: “Un tempo che volevo. Posso migliorare”

Parla la campionessa italiana in carica della distanza. Al termine della gara di Rieti l’atleta dei Carabinieri analizza la sua prestazione

Rieti – Di nuovo in gara l’azzurra Gloria Hooper sulla pista di Rieti. La sprinter dei Carabinieri stavolta si mette alla prova nei 200 metri e corre in 23.55 (-0.1) in quella che è la sua specialità preferita.

Per la 28enne veronese, campionessa tricolore in carica sulla distanza, era il terzo impegno del fine settimana dopo le due volate a Rieti nei 100 con 11.50 in batteria e 11.45 in finale. Primatista italiana della 4×100 con la staffetta che ha raggiunto la finale ai Mondiali di Doha e la qualificazione olimpica per Tokyo, commenta così il weekend del debutto agonistico nel 2020, visto che non aveva disputato la stagione indoor: “Volevo correre più vicino ai 23 secondi. Non mi sono sentita bene all’uscita di curva e non mi sono piaciuta molto neanche negli ultimi 50 metri, non sono stata brillante. In generale sono contenta del 100 metri e di aver corso in tempi che da un po’ non realizzavo”.

(fonte@fidal.it)(foto@Bufalino/Fidal)