Seguici su

Cerca nel sito

Roma, sfrutta la prova gratis in palestra per rubare negli spogliatoi: arrestato

L'uomo è stato sorpreso negli spogliatoi della palestra mentre cercava di forzare alcuni armadietti con un cacciavite

Roma – Ha approfittato di una seduta di prova in palestra per poter fare, indisturbato, razzia negli spogliatoi. Qualcosa, però, è andato storto: una volta sorpreso, il 28enne, disoccupato e con precedenti, è stato arrestato dai carabinieri con l’accusa di tentato furto aggravato.

Sfruttando una promozione che gli ha permesso l’accesso in una palestra in via Giovanni Giolitti, l’uomo ha simulato alcuni esercizi di allenamento e si è introdotto furtivamente negli spogliatoi. I suoi movimenti sospetti non sono sfuggiti al personale addetto alla sicurezza della palestra che lo ha seguito, sorprendendolo mentre con un cacciavite tentava di forzare alcuni armadietti, per asportarne il contenuto.

Intervenuti su richiesta giunta al 112, i carabinieri del Nucleo Roma Scalo Termini hanno bloccato il “ladro furbetto” e lo hanno ammanettato. Nel suo zainetto sono stati rinvenuti, oltre al cacciavite, anche una pinza e alcune dosi di marijuana, motivo per cui il 28enne è stato segnalato al locale Ufficio Territoriale del Governo, come assuntore di sostanze stupefacenti.

L’arrestato è stato accompagnato presso la sua abitazione e sottoposto alla misura restrittiva degli arresti domiciliari, in attesa del rito direttissimo.

Per dovere di cronaca, e a tutela di chi è indagato, ricordiamo che un’accusa non equivale a una condanna, che le prove di formano in Tribunale e che l’ordinamento giudiziario italiano prevede comunque tre gradi di giudizio.
Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Roma Città Metropolitana