Seguici su

Cerca nel sito

Chiusura di ospedali nel viterbese, Pc: “Bisogna stabilizzare i lavoratori precari”

La chiusura dell'ospedale di Ronciglione, il ridimensionamento di quelli di Montefiascone, Orte, Acquapendente, Tarquinia e Civita Castellana costringono i cittadini a rivolgersi a quello di Viterbo

Regione Lazio – La chiusura e il ridimensionamento di molti ospedali, il taglio indiscriminato dei posti letto, la riduzione degli organici hanno creato negli anni una condizione di estrema fragilità strutturale del sistema sanitario pubblico, messo a dura prova dall’uragano Covid.

La chiusura dell’ospedale di Ronciglione, il drastico ridimensionamento di quelli di Montefiascone, Orte, Acquapendente, Tarquinia e Civita Castellana, hanno costretto i cittadini a rivolgersi a quello di Viterbo, sovraccarico e sotto pressione già prima del Covid.

Nonostante questa drammatica epidemia -non ancora terminata- il nuovo Piano Regionale del Lazio insiste nella strategia di incosciente riduzione delle risorse sanitarie dell’area dimenticando, tra l’altro, che durante il lungo periodo del lockdown si sono accumulate decine di migliaia di prestazioni inevase, che dovranno essere recuperate nei prossimi mesi.

Ad aggravare la situazione la pessima politica della ASL di Viterbo che , nonostante interminabili liste d’attesa, riserva enorme spazio all’intramoenia, privando l’accesso alle cure a chi non può permettersi di pagare privatamente le prestazioni sanitarie.

Il Partito Comunista condanna le politiche di Zingaretti che in questi anni ha sottratto ingenti risorse alla sanità pubblica con tagli e chiusure per finanziare una gigantesca sanità privata, che nell’emergenza Covid ha dimostrato di privilegiare i propri profitti invece della salute dei dipendenti e dei pazienti (nella regione più della metà dei casi si sono infettati nelle strutture sanitarie e RSA private).

Il Partito Comunista chiede la riapertura e il potenziamento degli ospedali pubblici del territorio, con la stabilizzazione dei nostri eroi, i lavoratori precari che combattono in prima linea contro il Covid.
Il Faro Online – Clicca qui per leggere tutte le notizie della Regione Lazio