Seguici su

Cerca nel sito

Civitavecchia, accordo Comune-Sindacati: revocato lo sciopero della Polizia Locale

Cosentino (Cisl Fp): “Sottoscritto l'accordo con il Comune di Civitavecchia per migliorare le condizioni di lavoro della Polizia Locale"

Civitavecchia – È stato revocato lo sciopero della Polizia Locale di Civitavecchia, proclamato dalla sigla Cisl Fp, per le prestazioni straordinarie dall’11 luglio al 9 agosto.

La notizia è arrivata al termine di un incontro avvenuto tra il Sindaco Ernesto Tedesco, il Vicesindaco con delega alla Polizia Locale Massimiliano Grasso, il segretario generale Pompeo Savarino, il comandante Ivano Berti e i rappresentanti sindacali della Cisl Fp Roma Capitale e Rieti Massimo Bonomo, Raffaele Paciocca e Antonio D’Agostino.

Nell’occasione l’Amministrazione ha preso l’impegno a pubblicare entro un mese il bando di concorso per l’assunzione a tempo indeterminato di altri sei agenti, di provvedere all‘acquisto di 50mila euro di dotazioni (giubbotti alta visibilità e rinnovo capsule spray), all’erogazione di 50mila euro per il progetto per la sicurezza urbana e stradale negli eventi organizzati dall’amministrazione.

Si è inoltre concordato il rilascio di tesserini validi al personale che dovesse esserne momentaneamente sprovvisto (entro luglio) e a provvedere all’assegnazione di action bodycam al personale in servizio esterno (entro settembre).

Cosentino (Cisl): “il Comune rifletta sull’assuzione del personale stagionale”

“Grazie alla tenacia ed alla forza unitaria dei lavoratori della Polizia Locale di Civitavecchia oggi si è tenuto un incontro tra i rappresentanti delle Cisl Fp Roma Capitale e Rieti, il Sindaco, il Vice Sindaco, il Segretario Generale, Il Comandante della Polizia Locale ed il Dirigente alle Risorse Umane del Comune di Civitavecchia”. Così in una nota stampa il Segretario  Generale della Cisl Fp di Roma Capitale e Rieti Giancarlo Cosentino.

“Durante l’incontro è stato sottoscritto un accordo vincolante tra le parti, a seguito di specifico mandato dei lavoratori riuniti in assemblea e dello sciopero delle prestazioni straordinarie proclamato dalla Cisl Fp Roma Capitale e Rieti dall’11 luglio 2020 al 9 agosto 2020″.

L’accordo prevede precisi obblighi per il Comune di Civitavecchia tra i quali la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale del bando per sei agenti della Polizia Locale a tempo indeterminato entro il 15 agosto 2020, con la possibilità di utilizzo della graduatoria per ulteriori assunzioni dal 2021 sia per personale a tempo indeterminato che determinato; l’acquisto entro il 31 luglio 2020 di idoneo vestiario comprensivo dei gilet ad alta visibilità e delle nuove capsule per lo spray anti-aggressione per sostituire quelle scadute; la consegna entro il 31 luglio 2020 dei tesserini di riconoscimento a tutto il personale sprovvisto o con tesserini scaduti; l’assegnazione entro il 30 settembre 2020 di telecamere action bodycam per tutto il personale in servizio esterno con adeguata specifica formazione; la conferma del progetto per l’anno 2020 pari ad Euro 50.000,00 per il potenziamento della sicurezza urbana e stradale  per gli eventi organizzati dall’amministrazione comunale fino ad esaurimento dell’importo”.

“Purtroppo, dobbiamo evidenziare il mancato accoglimento formale da parte dell’amministrazione di implementare già dal 2020 la grave carenza dell’attuale dotazione organica con personale stagionale. Questo punto è stato sottolineato dalla nostra organizzazione sindacale più volte nel corso del confronto che in alcuni momenti è stato anche aspro e difficile”.

“Confidiamo comunque che il Comune di Civitavecchia possa in questi giorni riflettere molto attentamente sulla necessità di poter effettuare immediate assunzioni temporanee con una semplice modifica della deliberazione di giunta sul fabbisogno del personale, attingendo dalle tante graduatorie vigenti e disponibili di altri comuni al fine di poter assumere personale stagionale che riteniamo fondamentale e indispensabile per poter erogare al meglio i servizi alla cittadinanza in questi mesi estivi, essendoci tra l’altro disponibilità in bilancio”.

“Questa è la reale dimostrazione – conclude Cosentino – che le istanze dei lavoratori hanno obiettivi unitari con la cittadinanza, legati ad un miglioramento delle condizioni di lavoro per offrire servizi più efficienti per la sicurezza di prossimità della comunità di Civitavecchia”.

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Civitavecchia