Seguici su

Cerca nel sito

L’allenatrice Marta Di Matteo rompe con il Ladispoli Femminile

La coach parte per un nuovo progetto lontano dal litorale laziale. L'Accademy al lavoro per ricercare una sostitua

Ladispoli – Il Ladispoli Femminile resta senza guida. La coach Marta Di Matteo lascia le ragazze dell’Academy Ladispoli per un nuovo progetto fuori dal Lazio.

L’allenatrice, solo l’anno scorso, si era fatta carico dell’ambizioso progetto della società: portare la neonata squadra in Serie C. Nonostante le ottime prestazioni e le molte vittorie, la formazione ladispolana è riuscita a conquistare solo il secondo posto del campionato regionale d’Eccellenza (interrotto prematuramente causa Covid-19).

L’obbiettivo mancato però non ha comportato l’esonero: infatti, la dirigenza ha premiato l’ottimo lavoro della tecnica, che in poco tempo ha trasformato un gruppo di giovani calciatrici in una squadra vincente, offrendole una riconferma per la stagione 2020/2021. La scelta, dunque, è della coach Di Matteo che dopo un confronto con il direttore sportivo, Vincenzo Persi, ha rescisso il suo legame con la società salutando le calciatrici.

La rottura arriva inaspettata ma non ferma l’Academy, che ringrazia pubblicamente l’allenatrice per il suo lavoro, facendo sapere di essere già al lavoro per sostituirla.
Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie su Ladispoli