Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Ostiamare, il nuovo staff tecnico e di preparazione fisica. I biancoviola pronti per la Serie D

Al fianco del nuovo allenatore Massimo Bonanni, Claudio Franci e il preparatore per i portieri, con esperienza all’Ascoli

Ostia – In attesa di tornare in campo, per vivere una nuova emozionante stagione con l’Ostiamare del nuovo tecnico Massimo Bonanni, siamo pronti a presentare, in questo nostro articolo, lo staff che, con esperienza, competenza e grande professionalità, aiuterà il tecnico lidense in questa lunga, difficile ma anche appassionante annata calcistica.

Partiamo da colui che sarà la “spalla” del tecnico, il vice-allenatore biancoviola, un mister di grande esperienza, che torna a vestire i colori biancoviola dopo le esperienze vissute insieme a Paolo Caputo, a Sandro Pochesci, e con i ragazzi della Juniores Nazionale, in un biennio proficuo e con accesso alle finali. Si tratta, naturalmente, di Claudio Franci, al quale diamo il bentornato ad Ostia, ed un grande in bocca al lupo per questo suo ruolo:

Grazie. Sono felice di tornare a Ostia. E’ una situazione che mi piace molto, in una piazza protagonista di questa serie. Sono pronto a lavorare al fianco di Massimo“.

Cosa è pronto a dare a mister Bonanni, ai ragazzi e all’Ostiamare, Claudio Franci?

(clicca per ingrandire)

Sicuramente esperienza. Con il giovane e valido Bonanni sarò felice di lavorare e di aiutarlo in questo nuovo percorso. L’Ostiamare non deve guardare alla stagione appena finita, ma lavorare per un nuovo anno ricco di soddisfazioni. Il gruppo è buono, ha tutte le possibilità di divertire e divertirsi“.

Un gradito ritorno in casa Ostiamare, dunque, ma proseguendo, anche una bellissima conferma, una certezza, nel campo della preparazione atletica, che è quella di Arianna Cara, la quale ha dimostrato, nonostante la giovane età, di avere grandi capacità, che ha messo al servizio dei Gabbiani con sapienza, e grande competenza. Sarà dunque lei a far correre i ragazzi in questa nuova annata e a lei vanno i nostri complimenti e l’augurio di una stagione ricca di soddisfazioni:

Ringrazio il Presidente e il direttore Quadraccia per la conferma e per la fiducia. E’ stato un anno positivo, ma ora voltiamo pagina e ripartiamo con grandi motivazioni. Sono in una società che ti fa lavorare al meglio e questo è importante soprattutto per me che sono giovane. Ormai Ostia è una seconda casa per me“.

Ma come ripartirà il lavoro dopo questi mesi di stop forzato per la pandemia di covid-19?

Diciamo che sono rimasti tanti ragazzi dello scorso anno, quindi proseguirò il lavoro fisico che ho già iniziato. Sono ragazzi che hanno sempre dimostrato grande professionalità e serietà nell’allenamento. I nuovi devo ancora conoscerli, ma sono certa che si metteranno a disposizione in maniera altrettanto professionale. Sicuramente 4 mesi fuori sono tanti, troppi! Bisognerà stare attenti ai tipi di stimoli da proporre e ai carichi di lavoro per via dell’inattività. Si farà poi, di concerto con il mister, un lavoro integrato, comprendendo tutti gli aspetti della performance, utilizzando i gps che ti permettono di avere un controllo più preciso dei parametri di allenamento di ogni giocatore “.

Idee chiare per la nostra Arianna, come per colui che, invece, è una new entry in casa Ostiamare, il preparatore dei portieri, Benedetto Compagnone. Anche per lui si tratta di un ritorno dopo tanti anni, poichè nella seconda metà degli anni ’80 era in biancoviola come calciatore, nel settore giovanile, prima di volare ad Ascoli, voluto espressamente da Bersellini. Tanta esperienza, poi, nel suo mestiere di preparatore, invece, sia sul litorale, che a Roma, con l’ultima annata vissuta a Via della Pisana, con l’Urbetevere. A lui il nostro benvenuto:

Grazie del benvenuto e dell’accoglienza. Ho tantissime emozioni per questa nuova avventura. C’è grande felicità per tornare su questo campo e soprattutto tanta voglia di far bene, con uno staff di qualità e un mister bravo come Massimo. Ringrazio particolarmente Fabio, che con la Società ha fornito tutto il necessario per far partire bene questa mia esperienza nuova ed emozionante. Felice di lavorare con Claudio Franci, che conosco da tanti anni, e in un ambiente che sembra davvero quello giusto. Tutte le componenti sembrano combaciare“.

Il mister Compagnone ha già conosciuto il giovane e talentuoso Flavio Giannini, protagonista in Serie D con l’Ostiamare. Le parole sono chiare:

Sì, è un ragazzo molto attento e volenteroso, che ha una grande voglia di allenarsi e di lavorare. Questo mi fa molto piacere, perchè è la predisposizione giusta per partire bene. Amo le regole e che siano rispettate, sono fondamentali nel lavoro“.

Dulcis in fundo colui che, invece, è una certezza fondamentale, come responsabile fisioterapico-sanitario. Parliamo di Adel Salama, che sarà al suo 16esimo anno in biancoviola, una vita dedicata all’Ostiamare, con passione e grande abilità. Tante emozioni e tante motivazioni anche per lui:

Sì, finalmente si riparte. Abbiamo vissuto un periodo di grande difficoltà ma ora dobbiamo tornare a respirare aria di campo, e a ripartire con rinnovato entusiasmo ma sempre nel rispetto delle linee guida del Ministero della Salute“.

Che stagione sarà quella che inizierà a breve con la preparazione?

Si torna a sognare, nutrendoci di sport e di passione. Massimo Bonanni non ha bisogno di presentazioni, e guiderà l’Ostiamare al meglio. E’ un figlio della nostra Ostia, del quale sono figlio anche io. sarà un grande piacere lavorare insieme e portare avanti il progetto Ostiamare “.

Uno staff di grande valore, in ogni reparto, per una stagione tutta da vivere.

(Riccardo Troiani – Ufficio Stampa Ostiamare Lidocalcio)

(foto@ClaudioSpadolini)