Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Covid-19, viola la quarantena precauzionale: marocchino bloccato ad Ardea

L'uomo è stato sanzionato come previsto dal Dpcm in vigore e riaccompagnato presso la propria abitazione

Ardea – Era sbarcato con un aereo dal Marocco e sottoposto alla quarantena precauzionale per evitare nuovi contagi da Covid-19 a Taurasi, in provincia di Avellino, dove risiede, ma si sottrae alla prova tampone. L’uomo è stato individuato ad Ardea dagli agenti della Polizia Locala, allertati dallo Stato Civile del Comune.

I caschi bianchi, coordinati dal comandate Sergio Ierace, hanno identificano immediatamente il magrebino trovato in possesso di carta di identità italiana. A contattare per primo le autorità di Ardea il sindaco di Taurasi con l’obiettivo di riprendere la sorveglianza sanitaria sospesa sul soggetto, a causa della sua volontà di recarsi nel paese rutulo dove ha il proprio domicilio per motivi di lavoro.

L’uomo, dopo essere stato identificato, è stato scortato presso la propria abitazione, sanzionato come previsto dal Dpcm in vigore e diffidato ad uscire per la quarantena in attesa del tampone. Immediato anche il contatto con la Asl Roma 6, la quale ha predisposto il prelievo salivare per tutti gli accertamenti.

L’uomo è attualmente assistito, per le sua necessità, dal Centro Operativo Comunale di Ardea, ancora attivo presso la sede della Polizia Locale, e sarà sottoposto a sorveglianza sino alla fine del periodo di quarantena.