Seguici su

Cerca nel sito

Polacco con un mandato di arresto europeo fermato dai poliziotti a Fiumicino

Per l'uomo, un senza fissa dimora di 46 anni, si sono aperte le porte del carcere di Civitavecchia

Fiumicino – Nelle stesse ore in cui gli agenti della Sezione Volanti veniva aggrediti da un pakistano (leggi qui), gli investigatori dello stesso commissariato di Fiumicino, diretto da Catello Somma, hanno arrestato un polacco di 46 anni, senza fissa dimora, dando così esecuzione ad un mandato di arresto europeo emesso dalla Polonia e per il quale l’uomo deve espiare una condanna a 6 mesi di detenzione. I poliziotti, dopo averlo rintracciato nelle vicinanze di un’ex maneggio, lo hanno consegnato al carcere di Civitavecchia a disposizione della magistratura.