Seguici su

Cerca nel sito

Fase 3, Poggio: “Nel rispetto delle norme, anche a Fiumicino tornino sagre ed eventi”

La Consigliera: "Fiumicino dovrebbe trasformarsi un polo attrattivo per tutte quelle associazioni territoriali, che vogliono fare di questo Comune un luogo del gusto e del buon cibo"

Fiumicino – Federica Poggio, vicepresidente del consiglio comunale di Fiumicino (Lega-Salvini Premier) chiede l’autorizzazione per dare il via alle sagre ed ad eventi enogastronomici: un modo come un altro, a detta della vicepresidente, per far ripartire l’economia cittadina tramite i punti di forza e le eccellenze del territorio.

Mentre molti Comuni, pur faticosamente e rispettando i paletti fissati dalla legge contro il proliferarsi della pandemia, stanno approntando programmi culturali ed enogastronomici per richiamare i turisti dalle località limitrofe e rilanciare un minimo il commercio, Fiumicino è ferma al palo“, afferma.

“Credo invece questa situazione potrebbe essere l’occasione, lo ripeto rispettando le normative anti-assembramenti, per approntare nuove forme di valorizzazione della nostra tradizione culturale ed enogastronomica e supportare manifestazioni storiche che troppe volte si reggono esclusivamente sulle loro gambe”.

Fiumicino dovrebbe trasformarsi un polo attrattivo per tutte quelle associazioni territoriali, che vogliono fare di questo comune un luogo ‘del gusto’ e ‘del buon cibo’. Un territorio capofila di questa Regione con manifestazioni enogastronomiche, mettendo insieme i migliori produttori locali, le migliori aziende del territorio e le eccellenze culinarie, che potrebbero così sfidarsi presentando creazioni degne della loro unicità”.

“Ecco forse da oggi, con una situazione economica così pesante per il nostro Comune, bisognerebbe abbandonare posizioni ideologiche e concentrarsi più sulla valorizzazione della nostra storia e della nostra tradizione“.
Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Fiumicino