Seguici su

Cerca nel sito

Fiumicino, Baccini: “Contrario all’acquisto di immobili, dal Comune una scelta discutibile”

"Con un maggiore risparmio e con il costo dei locali commerciali si potevano trovare e impegnare le risorse necessarie per installare le idrovore a Isola Sacra al fine di superare i vincoli idrogeologici"

Fiumicino – È stata approvata in Consiglio comunale con il voto contrario dell’opposizione di centrodestra la delibera dell’acquisto di locali che attualmente ospitano alcuni uffici comunali più altri locali commerciali per un importo di circa 7 milioni di euro (leggi qui).

“Le nostre obiezioni – dichiara Mario Baccini – riguardavano il fatto che la cifra in questo momento appare eccessiva per l’andamento del mercato immobiliare post emergenza Covid-19; inoltre per la destinazione ad uso ufficio attualmente la domanda è pari allo zero; e non abbiamo avuto risposte sulla necessità di acquistare anche locali commerciali (bar) che sicuramente non fanno parte della missione del Comune.

Si profila, se le nostre considerazioni sono esatte, un danno all’erario. Con un maggiore risparmio e con il costo dei locali commerciali si potevano trovare e impegnare le risorse necessarie per installare le idrovore a Isola Sacra al fine di superare i vincoli idrogeologici che attanagliano il comprensorio impedendo lo sviluppo.

Appare evidente che la messa in sicurezza delle aree soggette a vincolo potrebbe consentire maggiori entrate per le casse comunali oltreché risolvere un annoso problema ormai ai limiti della sopportazione da parte dei cittadini. È una questione di scelte sulle quali è netta la differenza che ci divide dalla giunta Montino”.