Seguici su

Cerca nel sito

Nettuno, la Lega: “Nasce l’osservatorio degli Enti Locali” 

Gli amministratori della Lega hanno espresso e manifestato il loro impegno a creare l'osservatorio degli enti locali per avvicinare gli enti sovraordinati alle singole realtà locali.

Più informazioni su

Nettuno – “Un incontro dai temi importanti quello al lido bellavista di Nettuno, un incontro che ci ha riempito di soddisfazione ed orgoglio per la grande partecipazione da parte della cittadinanza” – lo afferma in un comunicato stampa la Lega di Nettuno.

“Nonostante il periodo è  l’ondata di caldo , era fondamentale avere al nostro fianco i cittadini, la vera punta di diamante del nostro agire, i primi con i quali interfacciarsi e i primi ai quali è doveroso riservare tutto il nostro impegno.

Era ancora più importante avere la partecipazione degli amministratori della Lega che hanno espresso e manifestato il loro impegno a creare l’osservatorio degli enti locali per avvicinare gli enti sovraordinati alle singole realtà locali.
Non potevamo chiedere dimostrazione più grande che la loro attiva e fedele presenza.

Il nostro ringraziamento va allora ad ognuno di loro e a quanti hanno reso possibile questo momento di alta e seria politica, dagli organizzatori, l’Avv. Petrocchi – coordinatore provinciale degli enti locali di Roma – con la collaborazione del gruppo Lega Nettuno e Lega giovani coordinata dal Sen. Rufa – coordinatore Lega Nettuno -, al sen. Fusco, On. Durigon, sen. De Vecchis e dal Sindaco Candido De Angelis, che ci hanno omaggiato con i loro interventi.

L’apertura del tavolo è stata affidata al nostro Capogruppo, Lorenza Alessandrini che ha ribadito quanto sia fondamentale avere degli uditori capaci di risolvere le problematiche del territorio dopo il fallimento della Legge Del Rio che ha allontanato ancora di più i comuni dagli enti sovraordinati. La presenza degli europarlamentari, Adinolfi, Bonfrisco, Baldassarre hanno fatto si che il tema europa fosse al centro di questo osservatorio per il finanziamento di progetti culturali, urbanistici e ambientali”.

Più informazioni su