Seguici su

Cerca nel sito

Torrino Calcio a 5: confermato Corsaletti. Morea guiderà la squadra femminile

Si sta delineando la nuova dirigenza della prossima stagione. Smocovich e Giagnoni restano

Roma – Il Torrino C5 annuncia lo staff tecnico per la stagione sportiva 2020/21: confermatissimo Salvatore Corsaletti, che sarà allenatore della prima squadra e responsabile di tutta l’area tecnica.

Affianco al tecnico pluricampione d’Italia con le rappresentative Allievi e Juniores del Lazio ci saranno Maurizio Rinaldi, il quale ha già lavorato insieme a Corsaletti e ha un palmares molto importante,che ricoprirà il ruolo di primo assistente e preparatore dei portieri, poi il giovane Valerio Corsaletti, che sarà l’allenatore dell’Under 21 e dell’Under 19, Alessandro Pimpolari, che guiderà la nuova squadra Femminile e Alessandro Morea, tecnico dell’Under 15 e dell’Under 13.

Abbiano voluto confermare Corsaletti e creare intorno a lui uno staff tecnico qualificato – affermano dalla dirigenza Cucunato e Nappi, che annunciano – il lavoro non è finito perché vorremmo inserire altre due nuove figure: un ulteriore tecnico per le giovanili e un direttore tecnico che faccia anche da talent scout, non solo per la prima squadra, ma per tutte le categorie”.

Lo staff dirigenziale vede inoltre le conferme di Mario Smocovich e Marco Giagnoni, i quali saranno affiancati da altri due giovani dirigenti ex Torrino che rappresenteranno la società in tutte le sedi federali e cureranno i rapporti con sponsor e squadra.

Intanto la società ringrazia Caiazzi, Mazzotti, Corsetti, Legnante, Maiali, Delfini e Gullì per l’impegno profuso nella scorsa stagione, ed augura loro un in bocca al lupo per il futuro.

Sul fronte mercato il Torrino ha già concluso alcuni accordi che verranno annunciati nei prossimi giorni: tra questi due portieri, due laterali, un pivot e un universale.

Stiamo lavorando con lo staff tecnico su alcuni nomi che provengono dal Nazionale – fanno sapere dalla presidenza – uno è un top player proveniente dal massimo campionato, mentre il secondo è un giovane con tante presenze nelle rappresentative giovanili nazionali, leader con la sua squadra che lo ha reso libero dopo la mancata iscrizione in A2 ed è pronto a vestire la maglia prestigiosa del Torrino”.

Il lavoro per la nuova stagione è appena iniziato, ma al Torrino il cantiere per trovare e selezionare i migliori continua. L’obiettivo è costruire una grande squadra e trovare il meglio tra i giovani in una stagione, quella della ripartenza post-Covid-19, che si preannuncia comunque con molte varianti da considerare.

Ufficio stampa Torrino C5