Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Aranova senz’acqua, Severini: “A settembre pretendiamo un consiglio straordinario con Acea per risolvere il problema idrico”

Il Capogruppo: "Ricordo che l'acqua è un bene di prima necessità"

Fiumicino – “In questi ultimi giorni, molte vie di Aranova sono state lasciate senza una goccia d’acqua: la gente è indignata e chiede risposte mai ricevute. I cittadini non possono stare senza acqua, l’acqua è un bene di prima necessità e con le temperature che si avvicinano ai 40 gradi, diventa un bene ancora più indispensabile”. Ad affermarlo in un comunicato è Roberto Severini, capogruppo della lista civica Crescere Insieme.

“Anni di attesa ed ancora non è stato fatto niente per risolvere il problema della scarsità d’acqua – prosegue il Capogruppo -. Un problema che fino a qualche anno fa sembrava interessare solo il nord del nostro territorio, ma che da un paio di anni sembrerebbe stia toccando tutto il Comune di Fiumicino, Focene in particolar modo.

Il tanto atteso serbatoio di Acea ancora non arriva, nonostante siano sette anni che il Sindaco lo abbia promesso. Nessuno ne ha più parlato e non abbiamo più avuto informazioni sull’andamento dei lavori.

Già nel 2018 avevamo portato il documento in aula con una question time, per chiedere chiarimenti sul problema acqua. Ci avevano confermato il proseguire dei lavori, ma ad oggi ancora non vediamo cambiamenti”.

È una situazione inaccettabile – conclude Severini -. Vogliamo capire una volta per tutte perché il Sindaco non faccia un incontro con Acea per trovare una soluzione. La cosa migliore, sarebbe convocare un consiglio straordinario a settembre alla presenza di Acea per risolvere definitivamente tutti i problemi di disponibilità idrica che affliggono da tempo il nostro territorio”.
Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Fiumicino