Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Anzio, il Comune approva la delibera per l’apertura in sicurezza delle scuole

L'Assessore Di Fraia: "1.204 banchi monoposto, 763 sedie e 75 armadi per le scuole, a copertura del fabbisogno emerso nei tavoli di lavoro"

Anzio – In vista dell’inizio del nuovo anno scolastico, la Giunta Comunale di Anzio, nella seduta di ieri, ha approvato la delibera per la fornitura di arredi ed attrezzature scolastiche, idonee a favorire il necessario distanziamento tra gli studenti delle scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di I grado, che frequentano i cinque Istituti Comprensivi, all’interno dei diciotto Plessi del territorio.

Infatti l’Amministrazione Comunale, in conseguenza dell’emergenza sanitaria da Covid-19, ha ottenuto, tramite il Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca, un contributo di fondi europei, fino a 310.000 euro, per finanziare interventi urgenti per l’adeguamento delle aule didattiche e soprattutto per la fornitura degli arredi.

“Si tratta dell’ennesimo atto concreto dell’Amministrazione, – afferma il Sindaco, Candido De Angelis – finalizzato ad investire il contributo europeo ed a dare certezze a tutta la popolazione scolastica, all’indomani dell’emergenza sanitaria causata dal Covid-19. Il mondo della scuola, eccellenza italiana, con la frequenza in sicurezza all’interno delle aule, deve rappresentare il simbolo della ripartenza. La Città di Anzio è pronta a raggiungere l’obiettivo, in vista dell’imminente riapertura delle scuole, attualmente oggetto di numerosi interventi di restyling e di messa in sicurezza”.

Insieme alla delibera è stata approvata la scheda progettuale, con l’intero fabbisogno degli arredi scolastici e delle attrezzature, evidenziato nel corso dei tavoli di lavoro, a Villa Corsini Sarsina, coordinati dal Sindaco, Candido De Angelis e dall’Assessore alle politiche scolastiche, Gabriella Di Fraia, con i Dirigenti degli Istituti Comprensivi di Anzio.

“Il Comune di Anzio, per la frequenza scolastica sicura in aula – afferma l’Assessore Di Fraia -, acquisterà 1.204 banchi monoposto, 763 sedie e 75 armadi chiusi, a copertura del fabbisogno degli arredi e delle attrezzature che è emerso nel corso degli incontri tecnici e da una ricognizione effettuata nei Plessi”.

“In diversi edifici – conclude l’Assessore – sono in corso opere di adeguamento, messe in campo dal Sindaco De Angelis, seguite da vicino dalla dottoressa Sabrina Napoleoni e dall’architetto Gianmarco Tonon, che ringrazio per il grande impegno profuso”.
Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Anzio