Seguici su

Cerca nel sito

Mobilità elettrica a San Felice Circeo: firmato l’accordo con Jaguar Land Rover

Saranno installate 8 stazioni di ricarica per veicoli elettrici su tutto il territorio comunale, centro storico compreso

San Felice Circeo – Il Comune di San Felice Circeo e Jaguar Land Rover Italia hanno sottoscritto un accordo per la creazione di un sistema di infrastrutture destinate alla ricarica dei veicoli elettrici nella località turistica più conosciuta del litorale laziale.

Dopo aver lanciato nell’estate del 2019 – anno in cui il Circeo è stato eletto Città della Cultura della Regione Lazio – una campagna di comunicazione sulla mobilità sostenibile e di sensibilizzazione verso l’utilizzo di auto ibride ed elettriche, il Comune e la casa automobilistica inglese passano ora alla fase 2 del progetto Circeo Smart City.

Grazie alla collaborazione con Enel X Mobility srl, On ElectricSharingMobility e BE Charge srl, saranno installate 8 stazioni di ricarica per veicoli elettrici su tutto il territorio comunale, centro storico compreso, in modo da aprire il Circeo ai possessori di auto elettriche e ibride, inaugurando un sistema di mobilitysharing.

“Con questa nuova fase prende forma il concetto di città elettrificata – spiega il sindaco Giuseppe Schiboni.– Trovandoci in un’area archeologica e turistica, all’interno del Parco Nazionale del Circeo, l’Amministrazione vuole puntare fortemente sull’abbattimento delle emissioni di CO2, il risparmio energetico, la sostenibilità ambientale e permettere a chi si muove con veicoli elettrici di trovare un sistema di ricarica in tutto il paese.

Il progetto sviluppato con Jaguar Land Rover Italia – prosegue il sindaco – apre le porte a sviluppi futuri, quali la creazione di una nuova mobilità attraverso car sharing, bike sharing e scooter sharing, per ridurre il traffico, limitare le emissioni inquinanti e favorire i turisti che arriveranno senza mezzi propri e le persone che sceglieranno il Circeo per lo smart working. Un’iniziativa che conferma che si può avere visibilità, tutelando al tempo stesso centri di rilevanza archeologica, storica o artistica.”

“Siamo orgogliosi di essere presenti anche quest’anno a San Felice Circeo – dichiara Daniele Maver, presidente Jaguar Land Rover Italia – con la volontà di guardare oltre, verso un futuro più sostenibile che tuteli il nostro patrimonio paesaggistico e artistico, grazie anche alle nuove forme di mobilità oggi disponibili.

Con questa iniziativa – prosegue – proseguiamo un importante progetto di sensibilizzazione, già intrapreso nel 2019, verso la cultura del mondo della mobilità elettrica, che ci ha visto e ci vedrà ancora, attivi in altre città sul territorio per continuare a testimoniare il nostro impegno in questa direzione.”

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di San Felice Circeo