Seguici su

Cerca nel sito

Fiumicino, rissa a colpi di pietra: paura in via della Scafa

In manette 24enne pregiudicato che ha aggredito anche i carabinieri intervenuti sul posto

Fiumicino – Si stavano ancora picchiando all’arrivo delle forze dell’ordine. E’ successo in via della Scafa, dove era stata segnalata una violenta rissa: un 24enne ed un 46enne sono stati fermati dai carabinieri di Fiumicino.

Arrivati sul posto, i militari hanno notato 2 uomini che si stavano ancora malmenando. Nel corso della colluttazione, uno dei due uomini ha improvvisamente preso una pietra con cui ha colpito l’altro più volte la testa, facendolo cadere a terra. Non ancora soddisfatto, l’uomo, alla vista dei militari, li ha aggrediti nel tentativo di darsi alla fuga, ma è stato bloccato.

L’esagitato 24enne, pregiudicato, è finito in manette ed è stato sottoposto agli arresti domiciliari in attesa delle decisioni del magistrato, mentre l’altro uomo, un 46enne anche lui già noto alle forze dell’ordine, è stato affidato alle cure dei sanitarie.

Per dovere di cronaca, e a tutela di chi è indagato, ricordiamo che un’accusa non equivale a una condanna, che le prove si formano in Tribunale e che l’ordinamento giudiziario italiano prevede comunque tre gradi di giudizio.
Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Fiumicino