Seguici su

Cerca nel sito

Fregene, nascondevano la droga in casa: arrestati padre e figlio

La famiglia è stata trovata in possesso della droga suddivisa in dosi e del materiale per confezionarla

Fiumicino – Nascondevano la droga in casa, insieme a tutti il materiale per confezionarla. La famiglia, residente a Fregene, era già sospettata di attività illecite svolte all’interno della propria abitazione.

I Carabinieri della Stazione di Fregene hanno perquisito l’abitazione della famiglia dove, da qualche giorno, i militari avevano notato un insolito via vai di persone: il sospetto era che alla base di quei movimenti nella casa – occupata da padre e figlio – potesse celarsi qualche attività illecita.

Proprio per questo motivo, i carabinieri hanno deciso di eseguire una perquisizione, al cui esito, i due uomini di 56 e 25 anni, entrambi pregiudicati, sono stati trovati in possesso di 30 grammi tra hashish e marijuana, già suddivisi in dosi, nonché tutto il materiale utile al confezionamento della droga. I pusher sono stati posti agli arresti domiciliari, in attesa delle decisioni del magistrato.

Per dovere di cronaca, e a tutela di chi è indagato, ricordiamo che un’accusa non equivale a una condanna, che le prove si formano in Tribunale e che l’ordinamento giudiziario italiano prevede comunque tre gradi di giudizio.
Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Fiumicino