Seguici su

Cerca nel sito

Pomezia, decadenza concessioni demaniali, il M5S: “L’opposizione assente in Commissione”

M5S: "La Commissione Controllo e garanzia è stata convocata per affrontare il tema della decadenza delle concessioni demaniali marittime, ma alcuni consiglieri erano assenti"

Pomezia – “Si è svolta la Commissione Controllo e garanzia, convocata dal Presidente Pietro Matarese, per affrontare il tema della decadenza delle concessioni demaniali marittime a diversi stabilimenti di Toravianica. Presente anche il Sindaco Adriano Zuccalà, che ha risposto in maniera esaustiva alle domande poste in commissione. Assenti invece i consiglieri Fucci (Lega) e Zanin (Pd), o loro eventuali delegati”. Così in una nota il Movimento 5 Stelle di Pomezia.

“D’altronde – prosegue il Movimento -, è ormai evidente che la politica dell’opposizione si è trasferita sui social e nei comunicati stampa, mentre le sedi istituzionali vengono disertate. Inoltre, non comprendiamo come due consiglieri di opposizione possano disertare una commissione presieduta dalla minoranza stessa, sarà un caso? o l’argomento è scomodo da discutere per qualcuno?”

“Durante la seduta sono stati analizzati i fatti degli ultimi anni e ricostruito l’operato dell’amministrazione che si è rivelato corretto, anche alla luce delle diverse sentenze che si sono pronunciate nel merito”.

“Un iter che parte dalla quantificazione dei canoni demaniali chiesti ai concessionari decaduti (ad esempio 40.000€ l’anno per ristorante, bar e spiaggia), al debito complessivo nei confronti dello stato di circa 3 milioni di euro, accumulati principalmente dagli stabilimenti morosi, fino alle modalità con cui lo Stato è entrato in possesso dei beni nei primi anni 2000″.

” Per quanto visto e analizzato – aggiunge la maggioranza – durante la seduta la commissione tutta, come anche confermato dalle recenti sentenze del Consiglio di Stato, non ha potuto che valutare positivamente le azioni intraprese dall’amministrazione”.

“Pur condividendo una necessaria riforma – conclude il M5S – dell’applicazione dei canoni demaniali che possa renderne più omogenea e semplice possibile l’applicazione, non si può non sostenere l’opera di ripristino della legalità e ritenerla come giusta soluzione a quelle che sono a tutti gli effetti evasioni di centinaia di migliaia di euro, perpetrate, in taluni casi, per oltre 10 anni”.
Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Pomezia