Seguici su

Cerca nel sito

Borgo vestito a festa: al via Ferragostia Antica

Nel Borgo medievale Ferragostia Antica eventi gratuiti a prenotazione obbligatoria tra circo-teatro e musica

Ostia – Nell’incantevole Borgo Medievale di Ostia Antica sarà grande festa con la quarta edizione di Ferragostia Antica a cura dell’Associazione Affabulazione nell’ambito di Romarama.

Tante le iniziative nel weekend con musica, spettacoli, video installazioni e circo-teatro (14, 15 e 16 agosto) e a inizio settimana con le visite guidate performative per approfondire la storia del Borgo (11 agosto) e del parco archeologico (12 e 13 agosto).

Serate all’insegna delle arti – e della meraviglia – al borgo di Ostia antica con Ferragostia Antica, manifestazione a ingresso gratuito – prenotazione obbligatoria su eventbrite – ad animare le strade e gli scorci del Borgo con un ricco cartellone di appuntamenti studiati per sorprendere, trasformando lo spazio pubblico in spazio scenico.

Cuore del programma – quest’anno ancora più ricco e articolato – gli eventi dal 14 al 16 agosto studiati per coinvolgere spettatori di tutte le età. Grande protagonista, venerdì, dalle 21, sarà il circo-teatro di Dadarò con “Incomica”: tra gag e trucchi, un viaggio alla ricerca della felicità.

A seguire, ArteMakìa in “On The Road”. Anche qui, tra divertimento e riflessione, a farsi spunto narrativo è l’esistenza, con le sue difficoltà. In scena, cinque personaggi che, oppressi dalla società e desiderosi di riscoprire la libertà di essere se stessi, tentano nuove vie di fuga e di indagine, tra circo e teatro, musica e acrobazia, nonché giochi di luce. Il giorno seguente, Ferragosto, musica con Drum Rum Theatre, alle 21, in “Der Monologue”. Strumento e oggetto di racconto ed “esplorazione”, gli stereotipi dei generi artistici. Ancora un modo per meditare su libertà, ispirazione, temperamento.

E la serata proseguirà sulle note, con Mark Di Giuseppe in Trash Man Blues, vero e proprio uomo orchestra, che usa strumenti musicali creati con oggetti riciclati, e poi la Zastava Orkestar, gruppo composto da elementi di alcune delle migliori orchestre dell’Alta Maremma, tutti con strumenti acustici, in “Zzingheri di maremma”. Nel repertorio, brani della tradizione popolare balcanica, oltre ad arrangiamenti e composizioni originali. La rassegna terminerà domenica, con Marco Tizianel e Flavia Bussolotto, sul palco dalle 21.30, in “Anima Blu”, messinscena con attori e videoproiezioni che donano sonorità all’universo artistico di Marc Chagall, in un suggestivo dialogo tra gesto e immagine, movimento e suono, reale e fantastico. Poi, Silent disco, con trecento cuffie per l’ascolto autonomo della musica scelta dal dj.

Foto di copertina di Roberto Berrettini