Seguici su

Cerca nel sito

Favola Caramignoli, nei 1500 la stella è lei: “Un risultato eccezionale”

L’atleta delle Fiamme Oro batte la Quadarella nella gara femminile e si aggiudica l’oro al Sette Colli 2020. Record personale e tanta commozione

Roma – Il Frecciarossa è nei loghi di questo 57esimo Trofeo Sette Colli di nuoto, ma pure in vasca. E lo ha dimostrato Martina Caramignoli ieri sera, in chiusura della prima giornata degli Internazionali al Foro Italico.

L’atleta delle Fiamme Oro, mezzofondista per eccellenza, con il bronzo negli 800 metri stile in vasca corta conquistato a Glasgow agli scorsi Europei del 2019, ha battuto la campionessa del mondo Simona Quadarella, che si è poi congratulata con la compagna di Nazionale.

Martina ha messo la quarta e anche la quinta in vasca. Ultime vasche di grande personalità e voglia di rifarsi. Nei 1500 è salita sul primo gradino del podio sotto le luci della sera di Roma. Una stella lei stessa, felicissima e  commossa: “Sto vivendo una seconda giovinezza, così tutti mi dicono – ha dichiarato la Caramignoli al termine della sua gara, come riporta il sito ufficiale della Federnuotoattraverso un bellissimo momento della mia vita”. Il tabellone segna un tempo ottimo per l’atleta azzurra: 15’56”06, un record personale mai immaginato. Ma è riuscita ad ottenerlo Martina, con la grinta della campionessa: “Battere Simona, campionessa in carica – prosegue Martina – non è cosa di tutti i giorni. Resta sempre la più brava”. E conclude: “Ma oggi ho conquistato un risultato eccezionale”.

(Il Faro online)(foto@DBM)