Seguici su

Cerca nel sito

Razzetti scrive la storia: record italiano dopo 11 anni nei 200 misti

L’atleta delle Fiamme Gialle ha conquistato il primato nazionale che deteneva Boggiatto. Alla manifestazione di Roma arriva primo con grande tenacia

Roma – Il campione italiano dei 200 misti si prende il record nazionale. E’ accaduto al Sette Colli poco fa. Alberto Razzetti, con la cuffietta targata Fiamme Gialle, ha conquistato il primato italiano che resisteva da 11 anni.

Un crono importante che sigla in tabellone 1’58”08. Circa 70 centesimi in meno rispetto al tempo che aveva registrato Alessio Boggiatto, campione del mondo a Fukuoka nel 2001. Alberto scende di un secondo rispetto al suo stesso primato personale che era di 1’59″25.

Lo scorso anno Razzetti al Sette Colli era arrivato terzo nella stessa specialità. Ha scalato di due gradini in questa 57esima edizione del 2020 con grande personalità.

(Il Faro online)(foto@Paparazzo/swimmingchannel)