Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Fiumicino, Sannino a Coronas: “Meno critiche e più proposte concrete per le scuole”

Arriva la risposta di Ciro Sannino alle domande di Coronas sulla riapertura in sicurezza delle scuole

Fiumicino – “Quanta solerzia esprime oggi il consigliere Coronas, a pochi giorni dal 14 settembre, data di inizio del nuovo anno scolastico, sul volere conoscere le decisioni dell’Amministrazione sulle modalità di riapertura delle scuole. Parla addirittura di ‘dovere morale dell’opposizione’ nel controllo del nostro operato” dichiara il presidente della Commissione Scuola Ciro Sannino, in risposta alle parole di Coronas (leggi qui).

Dovere morale per un consigliere d’opposizione sarebbe stato piuttosto, soprattutto in questo periodo in cui le commissioni non sono accessibili al pubblico a causa dell’emergenza sanitaria – spiega Sannino -, farsi portavoce con i cittadini di quanto si stava facendo“.

Ma capisco che il consigliere Coronas non abbia potuto farlo, non avendo praticamente mai assistito alle Commissioni Scuola da me convocate né ai Consigli comunali. La sua presenza, come quella del consigliere Baccini – afferma l’assessore -, impegnato a scrivere lettere al sindaco invece che a garantire la presenza nei luoghi istituzionali, sarebbe stata ben accetta”.

“E, se impossibilitati, potevano avere tutte le informazioni che desideravano da me o dagli altri membri di Commissione – proseguono le sue dichiarazioni -, che invece erano presenti. Ricordo loro, qualora avessero dimenticato, che in ogni commissione, poi, ci sono due membri di opposizione“.

Invito Coronas, invece di perdere tempo in dichiarazioni mediatiche senza senso, a fare delle proposte concrete per un avvio in sicurezza delle nostre scuole – il Presidente della Commissione Scuola -. Ripeto: proposte, non critiche. Di quelle non sappiamo che farcene, tanto meno i nostri ragazzi”.

La verità è che su un argomento così delicato e importante come la riapertura dell’anno scolastico in sicurezza e tranquillità per alunni e insegnanti c’è chi lavora da settimane, come il sindaco, gli assessori e i dirigenti, e chi, come lui, si risveglia dopo ferragosto per avere chiarimenti” conclude Ciro Sannino.
Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Fiumicino