Seguici su

Cerca nel sito

Covid-19, a Fiumicino restano 11 i positivi: il bollettino del 24 agosto della Asl Roma 3

Montino: "Non mi stancherò mai di ripetere che il normalizzarsi della situazione dipende strettamente dai nostri comportamenti, sia a casa nostra che in vacanza"

Fiumicino – “Come di consueto la Asl Roma 3 mi ha da poco fornito i dati riguardanti il numero di contagiati da coronavirus nel nostro territorio”: Lo dichiara il sindaco di Fiumicino, Esterino Montino.

“Attualmente rimangono 11 le persone positive al Covid-19 – spiega il sindaco – e 5 quelle in sorveglianza attiva perché contatti diretti di qualcuno che ha contratto il virus. La situazione dunque resta invariata rispetto a quanto comunicato venerdì scorso”.

“Rimane fondamentale – conclude –, e ce lo dimostra il numero di positivi registrati in queste ore in Italia, che tutti noi continuiamo a prestare la massima attenzione nel rispettare le regole sul distanziamento sociale e sull’uso della mascherina, in particolare nei luoghi affollati al chiuso o all’aperto, e sulla continua igienizzazione delle mani. Non mi stancherò mai di ripetere che il normalizzarsi della situazione dipende strettamente dai nostri comportamenti, sia a casa nostra che in vacanza”.

In aeroporto individuati 9 positivi

Presso lo scalo di Fiumicino sono stati individuati 9 nuovi positivi asintomatici e si tratta di cinque residenti a Roma, uno di nazionalità greca residente a Perugia, uno di Avezzano, uno di Napoli e uno di Milano, tutti di rientro dai Paesi oggetto dell’ordinanza del Ministero della Salute. Sono 12 i casi positivi individuati all’Aeroporto di Ciampino e si tratta di quattro cittadini italiani, sette cittadini spagnoli e un cittadino della Repubblica Dominicana.

Da inizio attività i casi positivi asintomatici individuati attraverso l’utilizzo dei test rapidi antigenici sono stati 106, confermati successivamente dal test molecolare di cui più della metà residenti fuori regione. Tutti i viaggiatori sono asintomatici, sono stati posti in isolamento ed è stato avviato il contact tracing internazionale. Nella giornata di ieri eseguiti 4.142 tamponi ai drive-in della Regione Lazio e presto verranno utilizzati anche i test rapidi antigenici nei drive-in con una risposta dopo trenta minuti per velocizzare i tempi delle procedure.

“La rete del Lazio si sta dimostrando efficace nonostante il previsto incremento dei tamponi“, ha commentato l’Assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato.

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Fiumicino