Seguici su

Cerca nel sito

Al Castello di Santa Severa musica e risate con Giovanni Allevi e Maurizio Battista

Tutti gli spettacoli sono all'aperto, con posti a sedere, ed è garantito il distanziamento sociale previsto per il contenimento del Covid 19

Santa Marinella – Ancora una settimana di eventi per salutare l’estate dopo due mesi di appuntamenti quotidiani con il Festival Sere d’estate al Castello di Santa Severa con altre 6 date volute dalla Regione Lazio e organizzate dalla società regionale LazioCrea in collaborazione con il Comune di Santa Marinella.

Una rassegna che va dalla danza alla musica classica con N.Ough company e Nova Amadeus Chamber Orchestra, al divertimento con Maurizio Battista, fino al concerto del Maestro Giovanni Allevi che chiuderà in bellezza la rassegna il 6 settembre. Tutti gli spettacoli sono all’aperto, con posti a sedere, ed è garantito il distanziamento sociale previsto per il contenimento del Covid 19. Gli eventi speciali del Castello di Santa Severa sono sostenuti da Poste Italiane.

Gli eventi di fine agosto

Martedì 25 agosto, ore 21.00 Intervista a Stefano Feltri, giornalista, già vicedirettore del “Fatto Quotidiano” dal 2015 al 2019, autore di numerosi saggi, è da poco rientrato dagli Stati Uniti per dirigere “Domani”. il nuovo quotidiano edito da Carlo De Benedetti che avvierà ufficialmente le pubblicazioni a settembre. Feltri è inoltre autore di “7 scomode verità che nessuno vuole guardare in faccia sull’economia italiana”, Utet.

Mercoledì 26 agosto, ore 21.00 Alessandra Selmi presenta Le origini del potere – La Saga Di Giulio II, Il Papa Guerriero. La strada per il potere è lastricata di intrighi e agguati, cadaveri e sangue, alleanze e tradimenti. Un uomo la percorrerà e forgerà il proprio destino: diventare Papa. Agosto 1471: esausto dal lungo viaggio, un giovane frate attraversa le antiche mura, passa accanto alle vestigia diroccate, s’inoltra in un intrico di vicoli bui e puzzolenti e sbuca in una piazza enorme, davanti alla basilica più importante della cristianità, dove si unisce al resto della popolazione. Ma lui non è una persona qualunque, è il nipote del nuovo papa Sisto IV, Giuliano della Rovere. E quello è il primo giorno della sua nuova vita che segnerà il suo destino.

Giovedì 27 agosto, ore 21.00 Spettacolo teatrale per famiglie Il sole suonatore e la luna cantante. In un regno lontano due avidi e prepotenti sovrani, attraverso un canto magico, tengono i loro sudditi schiavi di ogni volontà, costringendoli a lavorare e ubbidire. Ma nel regno vivono due bambini, Cirino e Coretta, un fratello e una sorella curiosi e coraggiosi. Il tema della curiosità come occasione di conoscenza della diversità che arricchisce e fa maturare, è il motore drammaturgico della storia come di qualsiasi processo di crescita. Lo spettacolo è raccontato, cantato e musicato dal vivo da tre attori. Insieme alle immagini di Sonia De Nardo, proiettate in scena dalla lavagna luminosa, gli spettatori vengono coinvolti nei ritmi e nelle azioni di risoluzione, dando vita insieme alla storia ispirata al libro di Bruno Tognolini “Nidi di note”. Compagnia Teatro Viola. Durata: 50 minuti.

Venerdì 28 agosto, ore 18.30 Aperitivo e presentazione del libro “La reputazione ai tempi dell’infosfera”. Sulla terrazza del Festival Sere d’estate Caffeina l’autore Daniele Chieffi intervistato dal giornalista Fabrizio Finamore ci parlerà di come l’ avvento degli smartphone e il boom dei social network abbia mutato l’universo in cui tutti noi viviamo, trasformandolo in una “casa di vetro” e abbattendo il muro tra reale e virtuale. Questo libro descrive non solo cosa sia la reputazione nell’era del digitale, ma come crearla, valorizzarla e difenderla.

Alle ore 21.00 Camilla Filippi presenta: La sorella sbagliata. Luciana ha appena finito la scuola ed è andata via di casa. Non ne poteva più di vivere con la madre e la sorella Giovanna alla periferia di Milano, con pochi soldi e tante difficoltà. Perché, oltre ai problemi economici, il troppo lavoro e l’assenza del padre, Giovanna è affetta da disabilità. Luciana è cresciuta con la sorella “speciale”, che ogni anno per le vacanze tornava a casa dalla scuola di Verona in cui studiava. Dopo vent’anni dalla sua partenza Luciana deve tornare: sua madre è morta. Ritrova Giovanna con un desiderio: essere portata a Stromboli. Le sorelle, partendo sulla 127 scassata di un sedicente fidanzato di Giovanna, intraprendono un viaggio che cambierà la loro vita.

Alle 22.00 Incontro con Michele Placido: dialogo, poesia, immagini. Una confessione inedita dell’attore, regista e sceneggiatore, tra i più amati del cinema italiano. Una serata speciale tra memorie, aneddoti, vita privata e pubblica, versi e ricordi di numerose interpretazioni indimenticabili, legate alla sua cinematografia ed a quella di Petri, Rosi, Monicelli, Bellocchio, Amelio…Intervista di Raffaello Fusaro

Sabato 29 agosto, ore 21.00, Fabio Mulas presenta Maschere letali. Due uomini uccisi in circostanze analoghe scuotono l’entroterra della Sardegna. L’assassino sfigura le sue vittime lasciando sul volto delle riproduzioni di Mamuthones, la maschera tradizionale più diffusa sull’isola. Guidati dal maresciallo Gavino Melis, i carabinieri di Santa Maria de Forraxi non riescono a individuare quale mente si cela dietro quelle macabre esecuzioni. Il coraggioso comandante e i suoi uomini dovranno districarsi tra antichi rituali, codici d’onore e false piste per giungere alla risoluzione dell’enigma. Tutto ciò basterà per incastrare il misterioso killer?

Domenica 30 agosto, ore 18.30 presentazione del libro “Amori in quarantena” di Alice Avila. Intervengono Mario Morcellini, Commissario Autorità delle Comunicazioni e professore Università di Roma La Sapienza, e Sebastiano Triulzi, giornalista e critico letterario. Modera Pino Finocchiaro.

A settembre

Martedì 1 settembre, ore 21.00 International Tour Film Festival: cittadini consapevoli e attivi per il paesaggio e l’ambiente. Il tema centrale del 2020 è ispirato all’ambiente, al paesaggio e al patrimonio storico, artistico e culturale (art. 9 della Costituzione). Un interessante palcoscenico in cui misurare i dossier costruiti in didattica a distanza in Cittadinanza e Costituzione nel periodo di confinamento. Ingresso libero fino a esaurimento posti contingentati.

Mercoledì 2 settembre, ore 21.00 concerto di musica barocca con l’ Enea Barock Orchestra, “Le stagioni dell’Anno. Affetti dell’animo” musiche di Georg Friedrich Händel e Antonio Vivaldi. Interpreti: Paola Valentina Molinari, soprano Federico Guglielmo, violino solo, Simone Ori, direttore al cembalo. Ingresso a pagamento.

Giovedì 3 settembre, ore 21.00, in cartellone il Gran gala di fine estate, concerto con musiche di Giachino Rossini, Giacomo Puccini, Nino Rota e Ennio Morricone eseguite dalla Nova Amadeus Chamber Orchestra. Sul palco: Sabrina Messina, soprano e Giorgio Carli,baritono, diretti da Stefano Sovrani. Ingresso libero fino a esaurimento posti contingentati.

Venerdì 4 settembre, ore 21.00, appuntamento con Maurizio Battista e il suo nuovo show nell’era del Coronavirus, nel dissacrante rispetto delle norme del distanziamento sociale. Ingresso a pagamento

Sabato 5 settembre, ore 21.00, Emozioni in danza, N.Ough company. Un viaggio alla scoperta delle emozioni raccontate attraverso la danza: 10 momenti (Siamo mille volti, Alla scoperta di sé, Liberi, L’amore, Il tempo che scorre, Resilienza, Gli affetti, L’insicurezza, Il corpo, La perfezione) per scoprire se stessi. Ingresso libero fino a esaurimento posti contingentati.

Domenica 6 settembre, ore 21.00 Incontro con Giovanni Allevi al pianoforte, intervistato da Enrico Sisti. “Un risveglio delle coscienze. Una nuova primavera per l’Umanità ci attende. Un mondo meno competitivo e più solidale”. Questi i temi cari al M° Giovanni Allevi, filosofo, compositore, pianista e direttore d’orchestra che affronta con spirito rinascimentale le domande che i recenti avvenimenti ci pongono con urgenza. Indagatore del profondo legame tra equilibrio e dis-equilibrio, del valore dell’energia creativa che si sprigiona nelle epoche di crisi, affronterà i possibili percorsi che ci riserva il futuro, coinvolgendo il grande pubblico con il suo straordinario carisma e le dolci note del suo amato pianoforte. Ingresso a pagamento

biglietteria on line su www.castellodisantasevera.it
disponibili anche presso la biglietteria all’interno del Castello dal martedì alla domenica dalle ore 15.00 alle 23.00