Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Molestie su una bimba di 9 anni: arrestato 48enne di Ladispoli

I fatti risalgono ai primi giorni di luglio e sono stati denunciati dalla madre della piccola che si è presentata dai Carabinieri

Ladispoli – Con l’accusa di violenza sessuale aggravata ai danni di una bambina di 9 anni è finito in manette un quarantottenne residente a Ladispoli. L’uomo è stato arrestato dai Carabinieri della compagnia di Civitavecchia in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip del Tribunale di Civitavecchia.

I fatti risalgono ai primi giorni di luglio e sono stati denunciati dalla madre della piccola che si è presentata dai Carabinieri della Stazione di Santa Severa raccontando quanto avvenuto. La bambina era scesa in strada per fare una commissione ed era stata avvicinata da una persona che stava lavorando in una casa vicina, che con una scusa le aveva toccato la coscia destra, cercando anche di attirarla a sé. La piccola è riuscita a fuggire e una volta arrivata a casa ha raccontato l’accaduto alla mamma.

L’immediata attività investigativa svolta dai militari ha consentito di raccogliere gravi e inconfutabili indizi di colpevolezza a carico del molestatore, peraltro già noto alle forze dell’ordine per analoghi episodi avvenuti nel passato.

La ricostruzione dell’evento, grazie all’audizione protetta della minore, le cui dichiarazioni sono state perfettamente sovrapponibili a quelle della madre, nonché il riconoscimento fotografico ha permesso di giungere all’identificazione dell’individuo. L’arrestato è stato trasferito presso la Casa Circondariale di Civitavecchia.

Per dovere di cronaca, e a tutela di chi è indagato, ricordiamo che un’accusa non equivale a una condanna, che le prove si formano in Tribunale e che l’ordinamento giudiziario italiano prevede comunque tre gradi di giudizio.

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Ladispoli