Seguici su

Cerca nel sito

Etruria Eco Festival 2020, Daniele Silvestri incanta Cerveteri

Pascucci: "Cultura e spettacolo essenza della nostra Città. Il Festival di quest'anno una scommessa vinta"

Cerveteri – Uno straordinario Daniele Silvestri ieri ha chiuso ieri la 14esima edizione dell’Etruria Eco Festival. Un Parco della Legnara gremito ha accolto la musica e le parole del cantautore romano che a distanza di 10anni è tornato sulla kermesse musicale ideata dal Sindaco di Cerveteri Alessio Pascucci nel 2007.

“In un’estate particolare come quella che stiamo vivendo, fortemente segnata dalle norme di distanziamento interpersonale e dall’obbligo dell’utilizzo delle mascherine, abbiamo comunque voluto mantenere viva la tradizione del nostro Festival che ogni anno richiama un numero straordinario di visitatori e di pubblico da tutto il Lazio – ha detto il Sindaco di Cerveteri Alessio Pascucci – fino all’ultimo non sapevamo se quest’anno si sarebbe potuto svolgere il Festival. Nonostante le molte difficoltà di questa stagione abbiamo voluto comunque organizzare queste serate perché crediamo che l’essenza della nostra nazione e della nostra Città, nominata Città della Cultura del Lazio per il 2020, titolo prorogato anche al prossimo anno, sia proprio la cultura, gli spettacoli e le tante iniziative che sempre proponiamo sia al Parco della Legnara che alla Necropoli Etrusca della Banditaccia.

Valori che come sito UNESCO, sentiamo di dover portare avanti e sostenere con forza sempre maggiore. Senza contare che quello dello spettacolo dal vivo è un mondo che andava sostenuto al pari di altri. Penso ai tecnici, ai fonici, ai montatori dei palchi, agli artisti, a tutti coloro che ogni sera con la loro professionalità ci regalano emozioni uniche. Quest’anno è la prima volta in tanti anni che durante le serate dell’Etruria Eco Festival non possiamo alzarci dalle sedie, non possiamo ballare, cantare i brani insieme ai nostri cantanti preferiti sotto il palco. Ma torneremo, parola sentita tante volte in questi mesi così difficili, il prossimo anno con una grande festa, come siamo abituati a viverla, nella nostra città, tutti insieme”.

In apertura di serata, il Sindaco Alessio Pascucci e l’Assessora alle Politiche Culturali Federica Battafarano hanno accolto il cantautore romano sul palco, donandogli la maglia ufficiale del Festival e una preziosa riproduzione etrusca realizzata da Roberto Paolini di Pithos Ancient Reproductions. L’Etruria Eco Festival di quest’anno, denominato per l’occasione “COVID FREE EDITION”, si era aperto lunedì 24 agosto, con la serata Etruria Indipendente con le band AntiCorpi, MustRow e Testaintasca, per poi proseguire martedì 25 agosto con la raffinatezza, la classe e l’originalità di Micol Arpa Rock, unica arpista rock a livello internazionale.

“Con l’occasione – conclude il Sindaco di Cerveteri Alessio Pascucci – ringrazio l’Assessora alle Politiche Culturali Federica Battafarano, che con convinzione e coraggio ha allestito un programma estivo di grande qualità, tutte le persone che hanno garantito la sicurezza all’interno del Parco della Legnara, la Polizia di Stato, i Carabinieri, la Polizia Locale, il Gruppo Comunale della Protezione Civile, le Guardie Ecozoofile e il personale addetto alla sicurezza, presente per tutta l’Estate durante tutti gli eventi culturali.

Un grande grazie, ovviamente è per gli sponsor, a partire dalla Regione Lazio e LazioCrea e da tutte quelle attività commerciali ed imprenditoriali che anche quest’anno hanno sostenuto il Festival. A tutti loro, il mio più vivo e grato ringraziamento. Un grazie più grande al pubblico che da tanti anni sostiene questo Festival”.

Il Faro online – Foto © Lorenzo Scardia