Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

L’oro mondiale della donna del kata azzurro: Sara Battaglia festeggia uno speciale successo

La Fijlkam e l’ex campionessa azzurra hanno ricordato un giorno importante della carriera

Sara è una leggenda nel kata mondiale. Una di quelle campionesse azzurre che hanno scritto la storia della disciplina. L’arte marziale con gli avversari invisibili che l’hanno proiettata in cima al karate internazionale.

Ha smesso la carriera già da due anni la Battaglia plurimedagliata tricolore. Ex atleta delle Fiamme Oro e oggi mamma felice, il karate la celebra per uno speciale successo. Per la prima volta lei sola in cima al mondo. A Tampere nel 2006 Sara Battaglia vinceva su tutte le avversarie con il suo attento e determinato e perfetto kata femminile.

Sara Battaglia, Viviana Bottaro e Michela Pezzetti (foto@poliziadistato)

Per tanti anni karateka di una squadra di donne formidabili (in squadra con Viviana Bottaro e Michela Pezzetti) che ha arricchito la bacheca nazionale di medaglie e ha fatto crescere il karate italiano in giro per il mondo, Sara può ricordare un momento eccezionale di una splendida carriera da atleta. Quell’oro vinto nella categoria individuale brillerà per sempre. E lo fece anche allora, in una edizione di un Mondiale storico per l’Italia, che riportò a casa sette allori dagli azzurri. Tra i quali il titolo iridato nel kata maschile individuale di Luca Valdesi e i due ori di Stefano Maniscalco e di Luigi Busà nel kumite.

Sara sul primo gradino del podio mondiale a Tampere

Sono state 13 per lei le medaglie vinte al Mondiale, 19 allori invece conquistati agli Europei. Per due volte salì in cima al mondo. Una volta vinse l’oro iridato a squadre e poi ecco la medaglia più importante in solitaria. Nel 2014 conquistò i Giochi del Mediterraneo e ancora tutta da sola. Una campionessa che ha segnato la strada di chi ora, percorre le sue tappe e ancora in Nazionale. Ha applaudito il karate Sara, perché lei con tutto il karate è scesa sul tatami e ha vinto l’oro dei sogni.

Mondiali : 13 medaglie – due ori, di cui uno individuale assoluto

1ª Class. kata individuale Tampere (Fin) 2006

2ª Class. kata individuale Tōkyō 2008

1ª Class. kata a squadre Cipro 2005

2ª Class. kata ind. Junior Cipro 2005

2ª Class. kata cadetti Marsiglia (FRA) 2003

3ª Class. kata a squadreTōkyō (Jap) 2008

3ª Class. mond. universitario kata a squadre New York (U.S.A.) 2006

7ª Class. kata ind.Serbia 2010

3ª Class. kata a squadre Serbia 2010

2ª Class. kata a squadre e 7º ind. Parigi 2012

3ª Class. kata a squadre Brema (Ger) 2014

3ª Class. kata a squadre Linz (Austria) 2016

3ª Class. kata a squadre Madrid 2018

Giochi Mondiali

3ª Class. World Games di kata Cali (COLOMBIA) 2013

3ª Class. World Games di kata Taiwan 2009

Europei : 19 medaglie – tre volte campionessa continentale a squadre

1ª Class. kata a squadre Novi Sad (Serbia) 2018

1ª Class. kata squadre Kocaeli (TUR) 2017

1ª Class. kata squadre Budapest 2013

1ª Class. juniores kata squadre Turchia 2007

1ª Class. Campionato delle Polizie Tenerife (ES) 2012

2ª Class. kata a squadre Tampere (FIN) 2014

2ª Class. kata a squadre Klöden 2011

2ª Class. kata a squadre ATENE 2010

2ª Class. kata a squadre Bratislava 2007

5ª Class. kata ind. Bratislava 2007

2ª Class. kata a squadre Stavanger (Sve) 2006

2ª Class. juniores kata a squadre Podgorica 2005

3ª Class. iuniores kata ind.Podgorica 2006

3ª Class. kata a squadre e 5º individuale Zagabria 2009

3ª Class. juniores kata Salonicco 2005

3ª Class. cadetti kata Rjeka 2004

3ª Class. cadetti kata Wrocław (Pol) 2003

3ª Class. kata a squadre Tenerife (ES) 2012

3ª Class. kata a squadre Istanbul 2015

3ª Class. kata a squadre Montpellier 2016

Campionati del Mediterraneo

1ª Class. kata ind. Montenegro 2014

Campionati italiani ind.e a squadre

1ª 2007, 2009, 2010,2013, 2014, 2015, 2016, 2018

2ª 2012, 2013, 2014.2015, 2016, 2017e2018 (wikipedia.org)

(Il Faro online)